giovedì 20 marzo 2014

Luca Carboni

Federico, dare una mossa.
Quando dicono cosa?
Meglio.
Non è cattivo.
Si deve imparare da lui.
Questi come:
Luca, Daniele, Cinzia,
Marzia, Peppe, Nicoletta,
Manuela, Maura, Alessandro,
Samantha, Barbara, Maurizio,
Eugenia, Orietta.
Quando la vita così bella?
Va avanti come una ruota.
Così.
Quando una canzone Vasco Rossi?
Ciao.
                                                                    Franco B.
(Che invenzione per l'uomo la ruota. La libertà di muoversi più agilmente, di spostarsi, di scoprire. La vita è una scoperta quotidiana e non a caso il Nostro ci dona questa metafora ponendoci tutta una serie di esempi di quello che rappresenta nell'immaginario collettivo il concetto di 'rettitudine' da conoscere e trarre come ispirazione per darsi, appunto, una mossa. Le parole sembrano schizzare fuori dallo schermo. L'immobilismo diviene un nemico da combattere per non farsi incatenare dalla ragnatele d'acciaio della svogliatezza che poco alla volta può toglierci quella gioia di godere delle piccole cose tanto cara al Nostro. Il finale è la consueta bomba lanciata con vigore direttamente in petto alla noia ed atta a provocare i nostri sensi assopiti, a tratti oberati,  da situazioni che vorremmo e dovremmo poter cambiare. Non a caso viene chiamato in causa Vasco Rossi invitandolo a fare una canzone nuova e non a riproporre i consueti brani schematici pressochè identici l'uno con l'altro e ben lontani da quelli ben più originali, rollanti e rockeggianti di Luca Carboni)

5 commenti:

Anonimo ha detto...

Caspita quanti amici hai.. Quelli che hai nominato nella poesia, sono tutti amici tuoi??

Maria

Anonimo ha detto...

Federico muoviti! Ti viene detto anche in poesia!!!!
Giovanna

Anonimo ha detto...

x Franco: le tue poesie ogni volta riescono a farmi ritrovare la pace col creato
x la Redazione: nella scorsa pubblicazione si parlava di queste muse ispiratrici Cinzia e Marzia, nella pubblicazione odierna i nomi di Luca, Daniele, Peppe, etc etc sono interpretabili ancora in questa direzione? E "Federico" sarebbe una sorta di antagonista?


Luca

Anonimo ha detto...

Sono interpretabili anche in questa direzione , mentre 'Federico' è solamente uno dei nomi che può prendere l'ennesimo atto d'amore del Nostro.
+ muse, + musei, - mausolei
Ndr

SFA Cooperativa Azzurra ha detto...

vai be dire quando la matina tutti nerosi franco quando dice cosi perche la vita fatta
obrella e capito federico
ciao la tua parente mersi a possto
ciao arrivederci e cosi bella se capito
FRANCO (poesia nel commento, in pratica...ndr)