lunedì 29 luglio 2013

Grest di Esine



29/7/2013 Grest di Esine
Ormai sono un' bel pò di anni che faccio il Grest a Esine, che inizia dall'ultima settimana di Giugno fino alle prime due settimane di Luglio.
Faccio per passare il tempo, come volontario all'oratorio di Esine e siamo noi due gli addetti dei ghiaccioli e fare le fotocopie delle carte delle gite.
Insieme a noi ci sono anche due che organizzano le gite, ci dicono quando consegnare le carte e ritirarle insieme ai soldi.
Un anno siamo andati ad un parco che si chiama Sicurtà, è un parco dove ci sono dei fiori e piante protette e molto belle.
Un anno siamo andati a Minitalia, è un parco dove si cammina in una specie di cartina grande e ci sono anche delle attrazioni e dei spettacoli.
L'ultima gita facciamo sempre a Capo di Ponte, dove si riunisce tutti i Grest della valle e ci si incontra anche con i vari preti.
Quest'anno siamo andati a Moviland, sembra di essere in un film con le attrazioni molto belle e divertenti che quasi non vorresti scendere.
Ci sono dei animatori che organizzano i giochi apposta per ogni gruppo, sono divisi in: 1 elementari, 2 elementari,3 elementari, 4 elementari e 5 elementari.
Gli ultimi 3 gruppi sono: 1 media 2 media 3 media, noi dei ghiaccioli siamo: Federico e Fausto che li diamo fuori.
Sono divisi dai gruppi dei piccoli ai gruppi dei grandi, ognuno ha una propria attività da svolgere e completare insieme.
Mi diverto molto andarci , perchè ce la gente molto simpatica e puoi anche scherzare perchè loro non si offendono.
Federico

Più concentrato di così...

la festa alla piazzetta di monte campoine

Ieri sera io mia zia e mio zio e il mio papa siamo andati alla piazzetta di montecampione per sentire la banda di Artogne la gente era molto tanta suonavano molto bene  e il tempo c'ha voluto molto bene e faceva molto freddo.
Giovanni il bravo
Banda Musicale di Artogne

Gita al parco delle cicogne

IERI IO  E LA MAMMA  SIAMO ANDATI  AL PARCO DELLE CICOGNE,LA ABBIAMO MANGIATO  E LETTO  IL LIBRO  DI SENZA FAMIGLIA   POI SIAMO TORNATI A CASA  E GUARDATO LA TV. POI HO  CENATO  E GUARDATO IL TELEGIORNALE  E HANNO FATTO VEDERE  IL TRENO  CHE E' ANDATO FUORI  DALLE ROTAIE  E PER ME IL MACCHINISTA DOVREBBE FARE  L'ERGASTOLO PER CHE' SONO MORTE  TANTISSIME PERSONE  TRA QUELLE UN RAGAZZO  E' MORTO E LO ASPETTAVANO A CASA. POI SONO ANDATO A DORMIRE  ALLE  10 E  ECCO FINITA  LA MIA GIORNATA. CIAO DAL SET  E DA SILVANO SAVOLDELLI GIACOMO.

Ricetta jonathan

Calamari in umido con  i piselli

ingredienti:

calamari
piselli
cipolla
salsa di pomodoro
olio
sale

procedimento:

tritare la cipolla  e soffrigerla con un pò di olio.

a questo punto  mettere i calamari e lasciarli cuocere per circa 15 minuti.
aggiungere la salsa di pomodoro,sale,zucchero,alloro,peperoncino.
far cuocere per circa 30 minuti e dopo scolare i piselli e aggiungerli.



giovedì 25 luglio 2013

Francesco Guccini

Per amore.
Qui non fa male.
Perchè? Così bello.
Non saremo più non uomini.
Sessuali. Io? Piacciono donne.
Su dieta, così, capiscono di più.
Così bello, matura.
Cosa vuole lei? Buona.
Conosco tanti anni.
E così fare.
L'amore? Lei dice verità
Fa cretina.
Come? Così.
La storia non finisce mai. Più.
Della mattina e sera.
Quella carezza la sera...Non più.
Io bevuto il caffè. Detto: bevi!
Cosa? Più dico niente.
Perchè rotto.
Le scatole.
                               Franco B.
(notare l'ampio utilizzo dei punti di domanda da parte dell'autore sintomatico del periodo appena trascorso caratterizzato da molteplici dubbi che si pone e pone ai lettori. Rimane pertanto quell'atmosfera misteriosa che lascia il lettore a bocca aperta, ma non certo insoddisfatto. Provocatoria la fase finale della poesia dove il Nostro lancia il metaforico sasso che colpisce dritto al cuore; non a caso viene utilizzato il titolo 'Francesco Guccini' dato che l'autore si immedesima nella sua vena sprezzante e polemica, ma non certo fine a sè stessa)

mercoledì 24 luglio 2013

PISCINA

PISCINA
MI PIACE UNA RAGAZZA INGRID .TUTTO IL POMERIGGIO A CHIACCHIERARE.
E' UNA BELLA DONNA.
SIMONE



VISITA ALLE INCISIONI

IERI TUTTI QUELLI DEL  SET SIAMO  ANDATI A VEDERE  LE INCISIONI  E RUPESTRI.SULLE ROCCE.   ABBIAMO VISTO COME  VIVEVANO  GLI  ANTICHI  MI E' PIACIUTO QUANDO  CI HA FATTO VEDERE  COME CACCIAVANO ECHI PREGAVANO  GLI ANTICHI  E COME  SI PROCURAVANO  IL CIBO SIAMO VENUTI VIA TARDI  E SIAMO ANDATI SU ALLE TRE ,  DOPO  SIAMO  ARRIVATI A ESINE ALLE SEI E HO CENATO E GUARDATO PAPERISSIMA.  ALLA FINE SONO ANDATO A DORMIRE . CIAO DA SILVANO SAVOLDELLI GIACOMO .UN CIAO SPECIALE DAL SET .
                                           

venerdì 19 luglio 2013

OUR VALLEY

                                                                            AUR VALLEY 
WE OF  THE  SFA WE LIVE  IN  VAL CAMONICA  WITH HEAD  OFFICE IN DARFO IT' S IN THE  CENTRE OF  THE VALLEI . HERE YOU CAN FIND MUNTAINS  AND   LAKES, AND EVERYTHING FOOR A GOOD HOLYDAY.THERE ARE BATHS, MUSEUMS ,CHURCHES.AND ARCHEOLOGICAL  EVIDENCEL AND BEAUTIFUL  PEOPLE . COME  AND  VISIT US AND THERE ARE  MANY OTHER SURPRISERS.   

giovedì 18 luglio 2013

Uscita Serale

GIOVEDI' SCORSO SONO ANDATO  A FARE UNA PIZZATA  CON I MIEI COMPAGNI  DEL SET  E IO  HO PRESO  LA  PIZZA PROSCIUTTO E PATATINE  POI SONO ANDATO A PRENDERE  UN FRAPPE AL CIOCCOLATO E POI DOPO AVERE MANGIATO  AL MIONETTO E IN UNA GELATERIA  SIAMO ANDATI TUTTI  A CASA  E  POI HO GUARDATO PAPERISSIMA SPRINT E POI SI CHE SONO ANDATO A LETTO. MI E' PIACIUTO MOLTO E SPERO DI RIPETERE L'ESPERIENZA. CIAO DA SILVANO SAVOLDELLI GIACOMO . CIAO PIERPAOLO PISOLINI GRAZIE  PER TUTTE LE VOLTE  CHE CI SCRIVI.

Caorle stiamo arrivando...

Luca, Marco e Federico su Più Valli TV

giovedì 11 luglio 2013

Amarcord Mare 2008

Image and video hosting by TinyPic

L'economia politica del consiglio

Burshng vieni da me. Dove vai tu?
Dove fioriscono piante selvatiche.
Le budella, formiche e i rospi e rane.
Ranocchi e viperini. E le talpe.
Grilli, martinelli vesponi.
La capra bela. E il gufo e la civetta.
Barbagianni, la gazza.
Arrivano, vengono.
Pomodori.
Lavori, attivi. Fare una cosa.
Ci sono gli orti da pulire,
ci sono gli orti l'erba cresce.Viene.
Le cose più belle non voglio. Nulla.
Come così fanno i fannulloni. Così.
Andare avanti non può, tornare indietro.
Sto. Aiutare voi.
Come la Cinzia e Marzia, Daniele, Luca.
Così bello.
Amare natura.
Come tante cose.
Il caldo, così bello.
Franco B.
Image and video hosting by TinyPic
(Il Burshng citato all'inizio della poesia è ovviamente il noto cantante Bruce Springsteen. L'autore lo cita non tanto per mettere in luce le sue ben note doti musicali, bensì vuole coglierne un aspetto molto più sottile. Lo usa infatto come esempio per mettere in contrasto il proprio stile di vita agreste e genuino a quello decisamente più metropolitano e contaminato del famoso Brushng che deve comunque fare i conti col peso del successo e tutte le nocività che ne derivano)

Gita a Montecampione

SABATO  MAMMA , TECLA , MATTEO  E IO SIAMO ANDATI A MONTECAMPIONE  E DOPO ABBIAMO PROSSEGUITO SEMPRE DRITTI PER MARINO BASSI ABBIAMO SEGUITO SENTIERI NEL BOSCO E IN UNA VALLE CON DEI SASSI SEGNAVAMO IL PERCORSO E DOPO AVERE ATTRAVERSATO LA VALLE ABBIAMO TAGLIATO PER UN PRATO E VISTO DELLE CAPRE POI SIAMO ARRIVATI AL BIVACCO E LI ABBIAMO MANGIATO E SEGNATO SU UN REGISTRO I NOSTRI NOMI POI SIAMO TORNATI IN DIETRO E AL RITORNO DELLA PASSEGGIATA SI E' MESSO A PIOVERE E POI QUANDO SIAMO ARRIVATI ALLA MACCHINA SIAMO PARTITI PER TORNARE A CASA E A CASA ABBIAMO MANGIATO LA PIZZA;E POI DOPO AVERE VISTO LA TV SONO ANDATO A DORMIRE STANCO MA CONTENTO.CIAO DA SILVANO SAVOLDELLI GIACOMO.

Image and video hosting by TinyPic

Intervista SFA a Più Valli TV

Image and video hosting by TinyPic

Intervista Più Valli TV al Mionetto

Image and video hosting by TinyPic

lunedì 8 luglio 2013

I Duran Duran

Qui.
Una canzone.
Chi sarà adesso?
Fanno pagare anche l'Imu.
Anche questi.
Lavorare, ok.
Fare tasse.
La Primavera fa impazzire,
perchè così.
Perchè il sole brucia,
picchia sulla testa.
Tutti.
Di più devono fare.
Questa vita.
Dare, bello.
Voglia di amore.
Il sonno, come chiama?
Stella.
Mi sono lasciato, c'era niente.
Così...Lavoro.
Quando la storia?
Perchè così dedico una canzone,
per te.
Pikfoloy.
                                                                      Franco B.
(l'autore, come spesso accade, mette in contrapposizione due gruppi musicali che accompagnano le sue giornate estive e gli hanno tenuto compagnia in quelle primaverili. Si riferisce ai ben noti Duran Duran ed ai meno noti Pikfoloy, ma non per questo meno validi. Da notare anche il paragone ben calzante del logorio della vita moderna posto a confronto con la serenità che solo le bellezze della natura e dei buoni sentimenti riescono a regalare)

lunedì 1 luglio 2013

GITA

SABATO SONO ANDATO IN MONTAGNA CON LA MIA MAMMA, CON IL MIO PAPA' E CON I MIEI ZII IN CASCINA.
NEL POMERIGGIO ABBIAMO GIOCATO CON LA PLAY E POI ABBIAMO PREPARATO LA CENA, ALLE 9 SIAMO ANDATI A DORMIRE.
IL GIORNO DOPO ABBIAMO FATTO UNA BUONA GRIGLIATA.
E' STATO UN BEL FINE SETTIMANA.
SIMONE CAMOSSI

DJANGO QUELLO VECCHIO

L'altra sera ho visto un film sul canale rai 3 che si intitolava Django diretto da Franco Nero che era il protagonista della storia.
All'inizio mi ricordo che c'erano dei tipi che violentavano una ragazza erano i messicani,uno di loro aveva una frusta per punirla intanto in cima alla montagna si trovava il famoso Django che dietro di lui si portava sempre una bara che però non conteneva un morto ma un mitragliatore che poi usò in varie situazioni.
Vabbè comunque il film racconta lo scontro tra messicani e uomini senza pietà che uccidevano per pur divertimento,ma Django sarebbe stato molto più veloce di loro anzi era un fulmine con la sua pistola e pure con il mitragliatore era fortissimo,il pezzo che mi è dispiaciuto è quando aveva perso la bara con dentro l'oro che aveva preso dai messicani.
Il film è stato emozionante e pieno di azione a me i film weatern mi fanno ridere qualche volta
Fernando Gaioni

Pastasciutta

Mettere l'acqua nella pentola mettere la pentola sul gas mettere il sale far bollire l'acqua e poi mettere la pasta nella pentola mezzo kilo di pasta quando la pasta è cotta versare la pentola nel colapasta poi mettiamo la pasta nel piatto e poi la mangiamo.
ROBERTA

SOGNO

STANOTTE  MI SONO SOGNATO DI ESSERE UN BIBLIOTECARIO E CHE LEGGEVO TUTTI I LIBRI DELLA BIBLIOTECA, SOLO CHE  DOPO QUELLO  CHE LEGGEVO  DIVENTAVA REALE E PER  FAR TORNARE LE COSE  NEI LIBRI HO DETTO QUIS BILOS E TORNARONO NEI LIBRI  TUTTI I PERSONAGGI DELLE STORIE .
POI MI SONO SOGNATO  ANCHE  DI SCRIVERE UN LIBRO MA FACEVO SEMPRE IL BIBLIOTECARIO E FACEVO ANCHE LO SCRITTORE,POI CONTAVO TUTTI I LIBRI E ERO ANCHE BUN MAGO COME MAGO MERLINO O HARRY POTTER E COSI HO FATTO TORNARE LE COSE NEI LIBRI .
ALLA FINE  AVEVO SALVATO LA BIBLIOTECA  E POI  ALLA FINE DEL SOGNO MI SONO SVEGLIATO.
CIAO DA SILVANO SAVOLDELLI GIACOMO