giovedì 22 dicembre 2011

AUGURI!

Da domani fino al 9 Gennaio saremo chiusi, però voi continuate a seguirci ed a scrivere! Quando potremo terremo d'occhio da casa il blog. Facciamo pertanto gli auguri a: Le famiglie dei ragazzi, Paolo Erba e tutti quelli del GAS, CDD, CSE e Comunità dell'Azzurra, la maestra Silvia, Ruth, Maurizio, Danio, Luca Martinelli, Federica, Auro&Ludovica, Elsa, Valentina e Cristian, Lodovico, Beatrice, Fabio, Max, Stefania e Omar e tutti quelli che (non volendo) abbiamo dimenticato, quelli che ci vogliono bene e che ci seguono con simpatica. Infine gli auguri li facciamo a noi stessi...I RAGAZZI DELLO SFA!
BUONE FESTE E BUON 2012 


...per festeggiare degnamente vi regaliamo una poesia natalizia del nostro poeta FRANCO B.
dal titolo 'LEI E IO':
Lei e io, con te mio amore del perdono.
La tua. Sei un angelo contro.
Il Natale, il bambino.
Nasce una volta sola, noi dobbia tornare indietro per nascere un'altra volta.
Perchè il bambino nasce? Perchè noi?
Lui, musulmano. Per noi al Natale siam tutti uguali.
Perchè sì faremo i bravi. Buoni come i cani.
Perchè senza neve? Perchè così fanno tutti così. La neve fa come le persone, quando arriva è troppo tardi.Ciao a chi arriva prima e a chi arriva dopo.

lunedì 19 dicembre 2011

USCITA SERALE "PIZZERIA ARNOLD"

Giovedì 15 Dicembre sono andato a mangiare la pizza,la pizzeria si chiamava Arnold che si trovava a Darfo ed era molto buona,si lasciava mangiare.
Nella pizzeria eravamo: Fernando,Giovanni,Marco,Federica,Luca,Beatrice,Daniele,Paolo,insieme ci siamo divertiti un sacco e anche loro gli era piaciuta la pizza.
Io come pizza mi sono preso quella al Tonno e una Aranciata dolce.
C'è una cosa che mi ha fatto ridere che avevamo dovuto aspettare Marco che salisse sul pulmino,perchè stava ancora bevendo un bicchiere non so di cosa,dopo finalmente ce la fatta e ci siamo recati in pizzeria,e mi dispiace anche che abbia aspettato Luca in piedi di fuori con la macchina lasciata accesa per niente che si consumava solo.
Dopo la pizza ci siamo recati a Boario in un locale che si chiamava Duse e tutti ci siamo presi qualcosa di dolce,tranne io che mi ero deciso alla fine di prendermi una cioccolata,il Paolo mi faceva ridere quando camminava con il cono in mano mentre guardava la tv che a momenti gli cascava giù.
Devo dire che il freddo di fuori c'èra e menomale che ero coperto bene.
Alla fine a ritornare a casa ho fatto scoprire una strada nuova a Daniele che sarebbe stata molto più facile di quella di prima che si perdeva e spero che se la ricordi,sarebbe impossibile sbagliarla.
Per prima avevamo portato a casa Marco perchè era il più stanco,tranne Luca che era andato via prima quando eravamo al Duse perchè era stanco e poi doveva alzarsi presto.
Comunque la serata mi è piaciuta molto,anche se abbiamo dovuto aspettare Marco al Maide che beveva ancora e che gli aveva proibito il fratello di bere birra,comunque la pizza era deliziosa.
Fernando Gaioni

INVITO AL CENTRO ANZIANI DI GIANICO

Giovedì 14 dicembre 2011, noi dello SFA insieme a quelli dell'appartamento ec'erano anche quelli di CSE e CDD insieme ai loro educatori. Noi dello SFA eravamo: Federico, Fernando, Giovanni, Alessandro Picinelli, Marco e i 2 educatori che sono: Cinzia e Daniele e il coordinatore Maurizio. Siamo arrivati al centro anziani di Gianico, per le ore 12. Là c'erano anche 2 con la fisarmonica, hanno fatto un'pò di musica per rallegrare la giornata. Abbiamo mangiato risotto ai quattro formaggi, roast beef con le patate, pandoro e gelato con la macedonia. Dopo avere mangiato, siamo partiti per le ore 2 per ritornare allo SFA per la riunione e dopo alcuni sono andati al funerale di Paola (ex SFA). E' stata una bella giornata, e mi sono divertito tanto perchè c'era la compagnia che io già la conoscevo. Mi piacerebbe essere anco ra in vitato, per la prossima volta al centro anziani di Gianico così mi divertirò ancora.
Federico
Ps: CIAO PAOLA

giovedì 15 dicembre 2011

TEATRO - Azzurro: di mare, di cielo e di...

Mercoledì 14 Dicembre io e i ragazzi dell'Azzurra abbiamo partecipato allo spettacolo teatrale diretto da Max.
Di ragazzi eravamo: io,Giovanni,Marco,Augusta,Andrea,Antonella,Davide,Silvia,Francesca,Paolo,Elisa.
Io devo dire che sono stato molto contento di aver partecipato a tutte le attività di teatro svolte all'Azzurra.
Lo spettacolo non è durato molto,ma è stato bello lo stesso.
Poi alla fine c'èra pure il rinfresco e si mangiava torte.
Comunque mi sono divertito molto,e spero che sia così anche la prossima volta.
FERNANDO 

lunedì 12 dicembre 2011

LA MIA ESPERIENZA SULLE BOTE

Nel mese di Novembresiamo stati invitatinel locale del C.D.D. dove c'eraun ragazzodi Gianico di nome Stefano e la Sig.ra Margherita che per 3 sedute ci hanno letto storie (bote),leggende che i nodtri nonni raccontavano ,alcune prese da libri già in commercio alcune invece raccontate da alcuni anziani dei nostri paesi che la Sig.ra Margherita ha raccolto personalmente.Sono stati tre incontri perquel che m i riguarda molto interessanti, sentire come passavano il èpoco tempo libero che havevano  e le le storie o leggende che raccontavano nelle stalle la sera prima di coricarsi  oppure nelle grandi cucine che havwvano. Alcune storie che ho sentito da Stefano le havevo già sentite raccontare dai miei nonni o da anziani del paese  Penso che anche le storie dei nostri nonni siano cose da tramandare alle prossime generazioni  come tradizioni e secondo me anche avanti nei anni saranno apprezzate      
 

MARCO
 Tre Lunedì di fila siamo andati alla  sede della Cooperativa  azzurra per ascoltare  le Bote.  Mi ha colpito di più  la storia di Barbaluf che era un uomo che raccontava tante storie molto brutte e cattive e la storia dell'orso che era inprigionato in un buco molto piccolo,per tirarlo  fuori un uomo è entrato nel buco ma quando è uscito non aveva più la testa perchè se l'era mangiata l'orso. 
 Spero di ascoltare tante altre storie.
                                                                                                                                          Giovanni

Nei due giorni di Lunedì sono andato ad ascoltare le Bote che sarebbero dei racconti,di una volta per passare il tempo vicino ai focolari o nelle stalle e i nostri nonni le raccontano.
A raccontare le Bote erano Margherita e Stefano.
Ci hanno raccontato anche delle storie divertenti ma io non mi sono messo a ridere perchè non mi veniva o forse perchè non ero tanto concentrato,comunque devo dire che è stato interessante ascoltare le storie vecchie.
Fernando Gaioni


 

La mia esperienza con le bòte

5/12/2011,incontro con quelle delle bote in dialetto per 3 Lunedì di seguito che ci hanno invitato qulli del CDD nella loro palestra. Ci siamo trovati, alle 2 eravamo: Giovanni, Marco, Paolo, Alessandro Bianchini e Marzia la nostra educatrice in palestra della Cooperativa Azzurra Stefano.  Per 1 Lunedì c'era anche la nostra criente del GASV di nome Margherita. Hanno letto i proverbi e leggende in dialeto, loro ci hanno tradotto in italiano perchè atrimenti non riusciavavamo a capire il significato delle parole o frasi. Avevano letto dei libri e giornali, e noi le abbiamo ascoltao attentamente. C'erano delle leggende e proverbi molto interessanti, perchè noi non conosciamo molte. Una volta per passare il tempo vicino al fuoco, le raccontavano alla sera delle storie e racconti dei nostri nonni e delle persone di una volta. Abbiamo ascoltato quella del toro, che era stato appeso per il collo per andare a mangiare l'erba sul campanile. Oppure quella della Caterina di un scalì, del barbaluff che nessuno le credeva. Ma alla fine avevano trovato il pelo allora ci hanno creduto perchè pensavano che fosse la sua immaginazione. Mi sono piaciute molto, perchè mi sono divertito molto ad ascoltarle e spero che ci siano ancora questi incontri.
Federico

CRONACA NERA DI IERI

12/12/2011, Violenza sulla minorenne con gli extracomunicari: verità e bugie contro i Rom e smentite contro  queste persone. Sabato 10 dicembre 2011, ho sentito una notizia riguardante ad una ragazza di 16 anni che diceva di essere stata violentata invece non era vero. Ma intanto degli amici della ragazza, che hanno ascoltato avevano dato fuoco ad un campo Rom. Questi abitano tutti a Torino, e adesso sono nei guai grossi per questi reati e anche questa ragazza per avere mentito cioè era una bugia. Ma questa ragazza aveva mentito, perchè non voleva che i genitori venissero a sapere della relazione con un extracomunicario tipo Rom.Io non trovo giusto, dare la colpa a queste persone perchè anche noi non siamo dei santi poteva capitare anche uno di noi. Ce la prendiamo sempre con la povera gente che non hanno colpa e sono delle persone pacifiche.
Federico

lunedì 5 dicembre 2011

LEGGENDE E PROVERBI DI UNA VOLTA

Ci sono anche alcune leggende che ho sentito, mi sono state raccontate queste storie dalla mia pro zia di Schilpario. Quella di un sasso a forma di sedia, dicevano che era la sedia in cui era seduto il diavolo in persona. Oppure quello del buco che dicevano, quello era fatto per punire i minatori era il loro castigo per sempre. Ce n'è una anche su di Esine di leggenda, dicono che sul ponte del Grigna stava passando una processione con una candela accesa e gli hanno dato ad un'altra persona. Si era trasformato in un braccio, e il giorno dopo in questa persona. Incontra di nuovo la processione e gli restituisce il braccio che si trasformò in una candela di nuovo. Il proverbio che ho sentito, dagli altri non c'è 2 senza 3 oppure un'altra indovina  indovinello chi fà l'uovo nel cestello schita in bocca a chi indovina. A Capo di Lago si dice, che quando piove con il sole si stavano pettinando le streghe. Ho sentito dal mio papà ,che mi raccontava questa storia che quando andava all'asilo aveva visto un'ombra che gli sembrava il diavolo e che correra per le scale.
Federico

Mercatini di Natale Gorzone e Boario

Siamo andati a visitare i mercatini di natale di Gorzone che c'era anche la mostra fotografica e tantissime altre cose belle e poi siamo andati ai mercatini di Boario al centro congressi c'erano tantissime cose: belle collanine, braccialini e tante cose belle mi sono divertito tantissimo.Alessandro Bianchini

trasferta a Ponte San Pietro

3 dicembre 2011

siamo andati a ponte isola a vedere la partita tra pontisola-darfo boario che a vinto il darfo per 1 a 0 gol di Roberto Crotti del darfo boario e mi sono divertito tantissimo. Forza Darfo dal suo raccattapalle ufficiale!
Alessandro Bianchini

lunedì 28 novembre 2011

Il 30 novembre alessandro bianchini (cioè il sottoscritto) compie gli anni: perciò festeggio i miei 22 anni e un giorno speciale per alessandro bianchini! Sono soddisfatto.
ALESSANDRO BIANCHINI

uscita serale in pizzeria d'Alberto (Happy Food)

Giovedì sera ci siamo trova alle ore 7,00 agli appartamenti di Montecchio eravamo: Federico, Giovanni, Marco, Paolo, Ferdinado e l'educatore Daniele. Eravamo solo in 7 perchè molti non stavano bene e quindi son rimasti a casa. Siamo partiti per andare a mangiare la pizza, da Alberto (Happy Food) arrivati c'era aspettarci il gestore della pizzeria. siamo entrati, e ci siamo seduti nel tavolo che è stato prenotato e scelte le pizze prendendo l'acqua dal frigo da soli. Tutti hanno preso la pizza, tranne Giovanni che ha preso gli affettati perchè lui non può mangiare la pizza normale perchè è intollerante al gluitine. Dopo avere pagato ed uscita dalla pizzeria, siamo andati a casa di Marco per prendere il dolce e bere il caffè e anche delle bibite. Dopo un'pò di tempo, abbiamo accompagnato Fernando a Piancamuno, Franco ad Anfurro,poi federico a Esine alla fine Paolo negli appartamenti di Montecchio e Giovanni a Corna. Sono arrivato a casa alle ore 11,00, felice e contento per avere passato la serata in compagnia. Scherzando e faccendo le battute, non ci siamo accorti che il tempo passava veloce. Mi sono divertito molto, perchè ho passato la serata in compagnia.
Federico

giovedì 24 novembre 2011

Aware swing! (Ritmo consapevole!)

Follow need
win,won.
Know food
yes we score.
Worry we lost,
let war.
Humour next,
sorry Ester.
Aware swing!
FRANCO B.

Traduzione libera: ''Segui le necessità - vincere, vinto. Conosci il cibo, sì otteniamo. Inquietudine abbiam perso, lascia la guerra. Prossimo umorismo, scusa Ester. Ritmo consapevole!

lunedì 21 novembre 2011

Il brutto maltrattamento degli animali

Lunedì 14/11/2011 maltrattamento degli animali domestici e non domesti cioè selvatici, ieri sera ho visto registrato le Iene Show. Ho visto il presentatore, che è andato ad intervistare un proprietario che aveva un cane e lo aveva sotterrato con del materiale pensando che era morto invece era acora vivo. Gli avevano domandato se li maltrattava, lui ha risposto che lui non maltratta mai i propri cani che gli vuole troppo bene. I carabinieri hanno saputo la cosa grazie alla segnalazione di una coppia che ha sentito il guaito del cane durante una passeggiata . Dopo un po' di tempo, hanno tolto il materiale con cui era stato coperto e gli hanno salvato la vita. Il proprietario è stato denunciato e querelato, per il maltrattamento dei cani da parte dei carabinieri. E ora il cane è all'ospedale, lo stanno curando dandogli da bere e da mangiare perchè era disidratato e se aspettavano ancora un po' moriva.Ora sta molto bene perchè mangia e beve molto. Un'altra notizia è quella di un altro cane che gli mancavano 3 zampe e stava in piedi per miracolo. Vive in una famiglia che gli vuole molto bene e giocano insieme.E' stato adottato da loro e han trovato un amico. Io sento spesso, le notizie di abbandono degli animali come ad esempio i cuccioli nel cassonetti oppure buttati nel canale. Io se li vedo avrei copiato la targa e consegnato ai carabinieri, denuciandoli con una querela contro il maltrattamento degli animali. Io ci rimango molto male a sentire queste cose, perchè io li amo e gli voglio molto bene e non avrei mai coraggio di fargli del male. Certa gente prende i cuccioli di cani o altri animali, ma non li trattono bene anzi molto male. Queste cose sono dei reati, e devono essere condannati per pagare i danni causati dal maltrattamento degli animali. Avrei fatto anch'io cosi, come quella persona per farle capire cosa vuol dire maltrattare gli animali.
Federico

Sei ruote di speranza

Martedì 1/11/2011, ci siamo trovati nel piazzale del comune per le ore 7 per andare a Monza per provare le macchine da corsa. Eravamo: Giovanni, Paolo, Federico, Fernando, Elsa e Gianluigi il marito siamo saliti sul pulman e siamo partiti. Siamo arrivati, per le ore 10 a Monza all'autodromono dove ci hanno dato un braccialetto e un lasciapassare per salire sulle auto. Sono salito sulla Lamborghini, sulla Ferrari, Alfa Romeo e un'altra a quattro porte. Il mattino ho fatto 4 giri e nel pomeriggio 2 piloti mi hanno fatto fare 3 giri di pista. Dopo un'pò di tempo sono passati con le macchine d'epoca e dopo le moto con sidecar. Siamo partiti per andare a casa alle 16, e siamo arrivati nel piazzale del comune alle ore 19. Abbiamo portato dei poster degli aerei e un poster della nave. Ognuno con le proprie macchine, siamo ritornati alle proprie case. Mi è piaciuto molto, correre con i piloti e spero che l'anno prossimo ci vada ancora perchè mi sono divertito molto con la compagnia che mi sono trovato.
Federico

Martedì 1 Novembre io,Federico,Giovanni,la Elsa e suo marito abbiamo partecipato alla gita di Monza,ci eravamo recati al pullman dove c'erano altre persone a Darfo che ci aspettavano in comune alle 7.
A quel punto siamo partiti e abbiamo fatto il nostro viaggio verso la grande pista delle Ferrari.Ad arrivare ci abbiamo messo almeno un'ora e mezza ed è andato tutto bene ad andar giù.
Appena eravamo arrivati finalmente abbiamo dovuto aspettare di scendere dal pullman perchè ci dovevano dare il pass e il braccialetto che servivano per salire sulle Ferrari, altrimenti senza quelli non si poteva salire.
Distribuiti i pass e braccialetto ci siamo recati verso i box dove c'erano tante persone che partecipavano a questa giornata,oltre a vedere le persone c'erano tantissime macchine di ogni tipo come:Porsche,Maranello,Modena,Zonda,Maserati,Alfa Romeo,BMW,600,la Giulietta,Carabinieri,Polizia etccc....Io sono salito sulla Ferrari quella più bassa d'epoca. Facevo fatica a salire e a uscire, nell'abitacolo mi mettevano una cintura strana incrociata e avevo pure il casco rosso. La seconda che sono salito era la polizia ALfa Romeo e infine la Maranello grigia che aveva il cambio un pò trichi trach. Comunque la giornata è stata bella sono stato contento di aver visto la Ferrari dal vivo. Giù a Monza, abbiamo anche mangiato al rinfresco però io non volevo perchè mi ero portato da casa i tramezzini che non mi ha lasciato mangiare e io sono rimasto un pò offeso sopratutto per il comportamento dell'accompagnatore sul mio cellulare perchè con il cellulare non faccio stupidate.Vabè comunque, mi sono divertito lo stesso spero che anche la prossima volta sia così.
Fernando


lunedì 14 novembre 2011

UN WEEK-END UN PO' BELLO UN PO' BRUTTO

12/11/2011

Sabato sera sono andato a vedere la commedia alle ore 20,30 che iniziavano alle 21,00 raccontava di un giardiniere e ho conosciuto due attori che erano una la mia bidella che si chiama Nadia e unaltro era un amico del mio papà mi sono divertito tantissimo.

13/11/2011

Domenica pomeriggio sono andato a vedere e fare il raccatapalle al campo. mi sono preparato per fare il raccatapalle e hanno chiamato L'arbitro per chidere se avevamo la carta  di identità ma gli altri i ragazzini ce l'avevano e io no quindi mi e toccato andare in tribuna a vedere la partita.   

venerdì 4 novembre 2011

I Misteri Misteriosi di Mr Federico 2

Alla televisione hanno fatto vedere che uno nel suo orto ha trovato un extraterrestre morto. Per me c'è stato qualcuno che può avere fatto uno scherzo a loro. Non si dovrebbe prendere in giro perchè anche loro sono come noi. Io gli vorrò sempre bene perchè non si deve odiare perchè sono diversi da noi, ma amarli anche se non abbiamo contatti con loro di sicuro ci staranno ascoltando. Sapendo la lingua si potrebbe provare a comunicare anche se il tentativo fallisce. Per me è una cosa bella essere informati su di loro così potremo sapere come dobbiamo comportarci. Possono avere anche inventato la storia oppure hanno dimostrato che il racconto è vero. Gli studiosi dicono che c'è un altro pianeta uguale al nostro con gli abitanti. C'è una certa verità, ma non tutto lo è. Voglio sapere delle indicazioni su di loro, se volete ditemi pure.
Federico

giovedì 3 novembre 2011

Uscita al cinema Garden

Giovedì 28/10/2011, è venuta a prendermi Marzia verso le ore 20,15 per andare al cinema Garden per guardare il film. Parlava delle persone un'pò strane, di uno che ha il fratello che lo aiutava nell ristorante che aveva in un vecchio capannone. Era un capo cuoco che comandava ,e dava gli ordini ai cuochi dicendo quello che dovevano fare nella cucina e come cucinare. Dopo era arrivato, un altro che cercava un posto di lavoro perchè era rimasto senza. Era anche quello un cuoco, faceva dei piatti speciali e lo aiutava molto e gli aveva insegnato molte cose. Aveva preso a lavorare, anche delle cameriere che una aveva una sorella che lavorava a un bar. Gestiva molto strano, con i clienti che aveva andavano insieme anche loro  stavano molto bene. Alla fine avevano ceduto al fratello, e non andava male ma lui aveva fatto il furbo lo aveva venduto all'aiutante. Ma poi aveva ripreso, il suo lavoro come attività e aveva perdonato quello con la barca perchè essendo Natale anche se no pagava l'affitto.Alla fine della proiezione, c'era un rinfresco con in fatuli un formaggio di capra e una bibita e ci hanno dato in omaggio una crema per la pelle. Io spero che, quando ci sarà ancora mi piacerebbe andarci.
Federico

Giovedì 27 siamo andati a vedere il film che si intitolava "SOUL KITCHEN".
Alla visione del film eravamo Fernando,Federico,Paolo e Marzia tutti e tre ci siamo divertiti un sacco,comunque il film parlava di questo ristorante che produceva ricette gastronomiche,di cibi surgelati come patatine fritte etcc.....
Il protagonista del film era un ragazzo che avrebbe fatto di tutto per tirare su il suo ristorante perchè nessuno gradiva i suoi piatti cioè quello che faceva fino a quando non trovò un compagno che poi alla fine lo aiutò finalmente a cucinare,cioè a realizzare il suo sogno.
A me il film mi è piaciuto molto soprattutto le scene nel ristorante , e anche nella discoteca.
Devo dire che è stato molto bello il film speriamo di andarci ancora al cinema un'altra volta.
Fernando.

lunedì 31 ottobre 2011

Incontri e simpatia

sono andato a fare la colazione al gelatissimo di boario e ho conosciuto una ragazza che si chiama Debora e ha capelli biondi è molto bella gentile simpatica e mi piace tantissimo.
Concludo con 2 battute dato che son spiritoso:
monno= tonno
temù=strinù
bianchetti=spaghetti

la renna: che cosa le do quando non sta bene che ha le zampe in su?
il  Voltaren.
un anca cosa dice un altra anca : me lo dai un bacino?

giovedì 27 ottobre 2011

FEDERICO

Federico, saremo tutto il 1973 
kachi.
Quando Cinzia, Marzia 
quando non per amare,
il dove,
arriva,
 il giorno
quando, 
da ottobre,
in autunno 
fatto il thè alla vaniglia
faremo l'amore,
con te.
La mattina si sveglia,
quando il sol
dell'amore fa bene
perchè,
le donne non sono,
fuori, 
di,
testa. 
                                                               
                                                                                                       FRANCO B.

Cinema!

Giovedì 20/10/2011, mi è venuta a prendere Marzia per andare al cinema Garden e là c'era ad aspettarci Fernanmdo, Giovanni e Marco con la sua sorella. Siamo entrati con i biglietti, nella sala 1 per vedere il film del cinema sul cibo. Il film parlava, di una famiglia molto strana che lanciavano i piatti e mangiavano delle schifezze e vivevano in una tenda da campeggio. Quando ha iniziato a piovere, si sono ritirati in casa per ripararsi dalla pioggia che diceva che era impermeabile invece non lo era. Avevano un figlio ebraico, uno invece amava vivere in una tenda. Alla fine della proiezione, c'era un rinfresco offerto dai ristoranti di Darfo c'era delle pizzette e del pane con il formaggio fuso di capra da mangiare. Da bere c'era delle bibite come aranciata e del vino. Ci hanno rergalato una crema per la pelle, contro i tagli dal freddo per evitare che secchi la pelle. Dopo essere usciti dal cinema, abbiamo accompagnato a casa Fernando a Piancamuno poi Giovanni a Corna alla fine io. Mi sono divertito molto perchè, quella famiglia era molto strana da come vivono in modo un'pò strano. A non mi piacerebbe vivere, in quella famiglia perchè sono troppo disastrosi e troppo movimentata e a mè piace molto la tranquillità. Sono arrivato, alle ore11,00 circa a casae sono andato subito a dormire. Giovedì questo, ci sarà la 2 serata di cinema sul cibo e mi piacerebbe andarci anche questa a divertirmi un'pò.
Federico

Giovedì 20 ottobre sono andato al cinema a vedere il film che si intitolava "quel pazzo pranzo di famiglia".
Al cinema eravamo Fernando,Federico,Giovanni,Marzia,Marco e la signora che aveva fatto i biscotti con noi alla S.FA.,insieme ci siamo divertiti un sacco alla visione del film,ridevamo come matti per ogni scena.
La scena che mi ha fatto ridere è quando si menavano al tavolo.
Comunque devo dire che mi sono divertito una sacco e abbiamo pure mangiato al rinfresco alla fine.
Fernando

Giovedì 20 Giovanni, Federico, Fernando, Marco, Marzi e la sorella di Marco siamo andati al cinema per vedere un film che parlava di cibo. La gente era molta e c'era anche l'assessore Franco Camossi. Il film è durato 2 ore.m Il film faceva ridere. Finito il film ci hanno offerto da mangiare e ci hanno regalato una crema per la pelle.
Giovanni

lunedì 24 ottobre 2011

La vita di un raccattapalle del Darfo Boario

Domenica 23 ottobre sono andato al campo alle 15 è iniziata la partita.
Uno del Alzano cene voleva buttare fuori il pallone e ho preso la pallonata sulla faccia tipo sul occhio e poi finita la partita ho salutato un ex giocatore del darfo boario che adesso gioca nell'alzano cene: Francesco Speroni e mi sono divertito non tanto a prendere una pallonata... A salutare un ex mi sono divertito tantissimo.
Alessandro B.

lunedì 17 ottobre 2011

L'Orizzonte Del Mare

Venerdì 14/10/2011, ci siamo incontrati verso le 18,30 allo S.F.A. per cenare e abbiamo mangiato i panini e bevuto acqua. Dopo un pò di tempo, siamo partiti per andare a Bergamo per vedere un docomentario fatto dal nostro coordinatore Maurizio e suo amico Massimo. Arrivati là abbiamo scaricato dal pulmino, le cose per il rinfresco preparato da noi. C'era tanta gente, dagli pisichiatri ai dottori e delle persone molto esperte che nessuno li conosce tranne alcuni che li conosciamo come tipo: Maurizio, Massimo, Lodovico, Eugenia,Luisella, Danio, Sara. C'eravamo anche noi, dello S.F.A. che siamo: Federico, Giovanni, Marco, Roberta, Paolo. E anche gli educatori: Cinzia, Marzia, Daniele, Federica, Beatrice. Dopo abbiamo aiutato, a pendere i manifesti pubblicitari. Dopo un'pò di tempo, abbiamo guardato il documentario ed è durato 1 ora e parlava delle strutture del manicomio. Appena finito, abbiamo fatto ancora un'pò di rinfresco appena che la gente se ne ra andata abbiamo caricato le cose avanzate sul pulmino. Il viaggio è durato 1 ora e siamo arrivati a casa che erano già 1,00 di notte. Ci siamo divertiti tutti in quel rinfresco perchè abbiamo potuto conoscere delle persone nuove. Per me è stata una serata bella perchè era un po' diversa delle solite.
Federico


Il documentario che è stato pubblicato dal nostro coordinatore Maurizio e dal suo amico Massimo è stato molto impressionante e parlava di varie cose che ha visto nei centri e nelle varie case di riposo. Maurizio ha visitato Mantova e Trieste e ha visto delle cose brutte e cattive. Il documentario mi è piaciuto molto e spero di rivederlo al più presto. Per fortuna ha visto anche cose belle.
Giovanni

I misteri misteriosi di Mister Federico

Gli esperti dei misteri, dicono che ci sono gli extraterrestri e che atterrano con le loro astronavi con la forma rotonda. Hanno fatto vedere a operare un extraterrestre per fare vedere come è fatto e cosa conteneva lo stomaco. Io non ci credo a queste storie, ma certi ci credono a questi racconti magari c'è un'altro pianeta che noi non conosciamo. Ma noi, non li abbiamo mai visti da vicino nessuno conosce il carattere degli extraterrestri ma neanche la lingua. Nelle basi segrete, dove gli studiosi hanno ricevuto dei segnali e hanno interpretato traducendo nella nostra lingua. A me piacerebbe molto sapere se esistono veramente per fare l'amicizia e sperando di trovare quelli buoni perchè ci sono anche quelli cattivi. Io penso che anche che loro ci stano studiando e queste cose non lo sappiamo. Sarebbe un'esperienza bella quella di vivere con loro sul loro pianeta. Mi piacerebbe vedere una astronave vera e visitarla per vedere come è fatta dentro e come fanno a farla volare.Per me loro comunicano attraverso il pensiero e spero che ci sentono e che capiscono quello che diciamo. Se riuscissimo a capire la loro lingua, riusciremmo a comunicare anche con loro per sentire cosa dicono di noi. Anche per loro noi siamo un'pò strani e anche il nostro pianeta sarà molto strano perchè non lo hanno mai visto. Spero che anche loro abbiano dei parenti come noi e abbiano anche una famiglia molto numerosa. Spero di vederli un giorno o l'altro,così posso fargli una visita e conoscerli bene per fare un'pò di amicizia. Non dovete avere vergogna, scrivetemi pure qualsiasi argomento su extraterrestri e fatemi molte domande che io vi risponderò.
Federico

Una serata a 'Musica Intorno'

Giovedì 13 ottobre una serata a piùvallitv a musica intorno.
Ho visto la Mariella Finini e il presentatore Ambrogio Minini alla 20,00 è iniziato il programma di musica intorno. C'erano la banda di Darfo boario e la orchestra di liscio. Alle 21,45 sono uscito da Piùvallitv e sono andato a casa. In trasmissione mi sono divertito tantissimo.
Alessandro

giovedì 13 ottobre 2011

L'USCITA ALLA PIZZERIA FUORI PORTA

Giovedì sera sono andato ha mangiare la pizza al Fuori porta, organizzata dalla Coop.Azzurra.
Sul pulmino eravamo: Fernando,Giovanni,Federica,Paolo,Marco,Roberta,tutti insieme siamo giunti verso la pizzeria di Gianico.
Ci siamo gustati la pizza,ci siamo divertiti un casino il mio commento personale su questa uscita è che mi sono divertito molto,mi sono trovato soprattutto bene di fronte ad altre persone che mi erano state presentate nelle uscite precedenti che mi ha fatto molto piacere conoscere nuove persone,nuove amicizie da parte dei ragazzi dello S.F.A.
Dopo che avevamo finito di mangiare la pizza ci siamo recati al Gelatissimo per mangiarci un gelato,ma io non l'ho mangiato perchè non mi andava comunque mi sono fatto anche una partita a calcetto insieme con:Giovanni,Daniele,e Federica,Fernando che purtroppo perdevo sempre.
Siamo stati fuori per tutta la serata insieme dopodichè ci eravamo stancati ma il più sveglio ero io e non avevo voglia di andare ha dormire,comunque è stata una bella serata.
La stessa cosa vale anche per l'uscita precedente a Boario che anche lì mi sono divertito molto devo dire che qui allo S.F.A mi trovo bene soprattutto con ragazzi che mi fanno sorridere che sono molto simpatici.
Mi ricordo nella prima uscita quando Alessandro mi ha fatto conoscere la signora della pizzeria che non sembrava molto contenta di conoscermi secondo me,ma mi ha più fatto piacere di avermi fatto conoscere le due ragazze del Gelatissimo, che erano molto carine.
Mi dimenticavo che alla prima uscita sul pulmino c'era anche Federico perchè nella seconda non c'era comunque eravamo anche lì noi tutti insieme,le persone che ho conosciuto la prima volta erano:Luca,Beatrice,e Federica nella pizzeria di Boario ci siamo presentati.
Comunque la pizza era buona quella che ho preso io era quella agli asparagi ed era buonissima.
Devo dire che tutte e due le serate sono state bellissime e spero che siamo così anche nelle prossime volte ci andremo.
Fernando

Festa Autunnale DI Esine

Domenica 9/10/2011, c'è stata una festa d'autunno in paese di Esine in piazza Garibaldi, c'è stato un gruppo di nome Salteiro di Brescia. Hanno fatto, dei balli di varie Nazioni, con i costumi di una volta. Durante la pausa, sono andato a vedere i banchetti che erano di dolci fatti in casa. C'era anche quello che vendeva le mele,c'erano i giochi, tipo gli elastici da passare in mezzo e un pezzo di ferro che faceva girare i cerchioni delle biciclette. Dopo 5 minuti, hanno ripreso i balli e alla fine invitavano quelli del pubblico a ballare. C'era tanta gente, io mi sono divertito a vederli come ballavano. Ho visto, tante cose di una volta come la tradizione del Paese è stato molto bello. Spero che, per la prossima volta ci sia più gente. Lo spettacolo, é stato organizzato dalla Proloco di Esine insieme al Comune. Federico

lunedì 10 ottobre 2011

CUCINA

Qualche volta, facciamo cucina cioè cuciniamo facciamo i dolci e siamo: Federico, Giovanni, Marco, Roberta, Alessandro Bianchini e Alessandro Picinelli. Insieme c'è anche l'educatrice Cinzia con Daniele. Marco è il cuoco principale ed a turno diamo una mano ad aiutare. All'inizio apparecchiamo e dopo aver mangiato sparecchiamo ed a turni laviamo piatti e stoviglie. Poi riordiniamo gli ambienti pulendo i tavoli e i pavimenti ordinando le sedie. Poi portiamo giù le cose e andiamo a buttare lo sporco al ponte di Montecchio. Una voltà finito di sistemare tutto facciam l'attività.
Federico

lunedì 3 ottobre 2011

Marcone da 1 Ottobre in poi

Dal 1 Ottobre 2011 Marcone risponde a qualsiasi domanda senza specificare nessun argomento.
Scrivetemi che è tanto che non vi sento, cioè non riesco a soddisfare le vostre richieste, vi aspetto numerosi.
P.S: con i miei consigli sono finalmente riuscito a suggerire al grande Giovanni una ragazza single, di cui si è innamorato come potete notare i miei consigli sono valsi a qualcosa.

giovedì 29 settembre 2011

Fernando...Il nuovo arrivato!

During these days at the S.F.A is arrived a new friend, his name is Fernando. He is very nice and is from Pian Camuno. He is good drawing many comics personages and fantastic women like a paint. We like to have him friend.He have two brothers and one sister, their names are: Diego, Faustino, Chiara, he like also the animals and one dog; his name is Isi, we hope that also Fernando could be happy with us and with the time we will know him better.

Ps: La traduzione è nei commenti

lunedì 26 settembre 2011

Il nostro Giardino Dei Semplici

A Darfo, nella zona del Conventone, abbiamo un pezzo di terreno chiamato 'Giardino Dei Semplici'. Noi dello Sfa insieme ai ragazzi del CDD abbiamo fatto una piantagione di fiori, erbe aromatiche e piccoli frutti. Siamo : Federico, Giovanni, Marco, Roberta, Alessandro B e P e l'educatrice Cinzia. Ci ha aiutato anche la volontaria Elsa. Tutte le mattina avevamo il compito a turno di bagnare le piantine, tagliare l'erba matta e in seguito raccogliere i frutti maturi con i quali abbiamo anche confezionato delle marmellate. Nel Giardino Dei Semplici è stato messo anche un bel spaventapasseri costruito dai ragazzi del CSE. Vi invitiamo a visitare la nostra coltivazione!
Ps: Cari vandali...Se vi prende Franco a strappare le piantine vi strappa qualcosa d'altro...Perciò pensateci bene!

lunedì 12 settembre 2011

Lavori di Trapezio

Tutti i Martedì facciamo il lavoro di Trapezio, una Cooperativa che ci passa dei lavori per Iseo serrature che siamo: Federico,Giovanni,Roberta,Marco,Alessandro Bianchini,Alessandro Piccinelli,educatrice Marzia e l' assistente Federica e la volontaria Elsa.
Noi facciamo i lavori ad esempio: mettere le stanghette in una busta e pinzare, oppure delle viti in pratica facciamo un lavoro di assemblaggio che poi veniamo pagati ogni tot di numero di buste.
I ragazzi dello S.F.A.

pulizie


Ogni Venerdì mattina, facciamo le pulizie della settimana che siamo: Federico, Giovanni, Alessandro Bianchini, Marco, Roberta, Alessandro Piccinelli.
Insieme alla educatrice Cinzia e la nostra volontaria Elsa, facciamo il lavoro a catena c'è quello che fa la superfice come ad esempio: davanzali delle finestre, gli scaffali e la fine i pavimenti.
Intanto che aspettiamo che il pavimento asciughi, noi stiamo di fuori nel cortile oppure andiamo a fare un giretto.

I ragazzi dello S.F.A.

Lezioni di inglese

Tutti i Giovedì pomeriggio, facciamo le lezzioni di inglese con il nostro educatoreDaniele e l'educatrice Cinzia noi siamo: Federico, Giovanni, Alessandro Bianchini, Roberta, Marco e in tutto siamo in 8. Facciamo un'pò di schede e un pò di lettere, per capire come comunicare con gli altri e con il loro aiuto riusciamo a capire l'accento e la pronuncia che si deve fare. iniziamo alle ore 14 e terminiamo per le ore 16, e rimaniamo qualche volta in contatto anche con le altre persone in Inghilterra o Irlanda dove la nostra eduatrice Cinzia ha il suo ex marito con il nostro educatore Daniele. Dopo un pò di prove e tentativi, riusciamo a metterci in contatto con una rispondendogli alla lettera che ci manda. Arriviamo alla fine della lezione che sappiamo un'pò la pronuncia e l'accento. Scriviamo anche,  per sapere come fare una lettere in inglese dopo qualche tentativo e prova riusciamo a farlo bene.
I ragazzi dello SFA

martedì 6 settembre 2011

Vacanze al mare

Lunedì 29 Agosto 2011, Ci siamo ritrovati in cooperativa con i nostri famigliari eravamo: Federico, Paolo, Giovanni, Marco,Danieli e Maurizio. Dopo, siamo andati a Pisogne per prendere il nostro amico Luca e dopo un'pò siamo passati a Brescia per prendere un amico di nome Danio. Siamo arrivati dopo 2 soste all'autogrill, nel pomeriggio alla Valverde di Cesenatico in albergo Terrasse. Abbiamo preso le chiavi delle camere e messo via i bagagli e ci siamo cambiati per andare in spiaggia. Verso sera abbiamo fatto la doccia e cenato, e dopo siamo andati a fare una passeggiata e siamo rientrati verso la mezzanotte.
Martedì 30 Agosto 2011, Ci siamo alzati, abbiamo fatto la colazione e andati in spiaggia là abbiamo conosciuto, un'altra cooperativa gestita dal comune di Piacenza che dopo le presentazioni siamo diventati amici. Loro si chiamavano: Chiara, Commenda Paolo, Luciano Pargolo, Silvia, Dani, Romina, Elena, Mattia, Benedetta in tutto sono in 9. Abbiamo fatto delle partite di pallavolo, e alla sera andavavamo in giro a visitare il paese.
Mercoledì 31 Agosto 2011, Dopo avere fatto la colazione, siamo andati in spaggia dove abbiamo incontrato i nostri amici. A mezzogiorno, abbiamo pranzato in spiaggia al bagno Hawaii. Nel pomeriggio, abbiamo fatto un tuffo nel mare.
Giovedì 1 Settembre 2011, Ci siamo alzati e fatto la colazione, e andati in spiaggia abbiamo fatto un tuffo nel mare. Dopo a mezzogiorno abbiamo mangiato, enel pomeriggo fatto una partita a pallavolo con i nostri amici di Piacenza. Alla sera, siamo andati via con il pulmino per fare un giretto in paese abbiamo camminato per un'pò. Alcuni Hanno fatto, una partita a biliardo che sono: Paolo, Franco, Giovanni, Maurizio. E siamo andati, anche in una discoteca all'aperto al Piano Bar.
Venerdì 2 settembre 2011, Ci siamo alzati e fatto la colazione, e poi partiti per andare in un parco naturale per vedere un video di Maurizio. Abbiamo pranzato in albergo, nel pomeriggio siamo andati con pulmino a San Marino per visitare la città. alla sera,  siamo andati a mangiare la pizza a Gatteo Mare e abbiamo fatto anche un giro.
Tutte le sere, si giocava a carte con Rita la Bolognina, gli chiedeva sempre a Franco ti piaccio? E in più anche una sigaretta. Tutti i pomeriggi, si giocava a palla per vedere se riuscivavamo a superare il record dei palleggi che non riuscivavamo mai.Giovanni chiedeva il bollettino delle sue evaquazioni.
Paolo aiutante della cameriera, era sempre il disponibile per sparecchiare i tavoli a colazione e cena perchè voleva essere da aiuto.
Federico dice: che mi picerebbe molto ritornare in quel posto, perchè mi sono trovato bene anche con i gestori dell'albergo.
Marco dice: mi sono divertito in questi 5 giorni di vacanza, e voglio ringraziare gli amici educatori per la pazienza che anno sopportato anche a fare i bagni nel mare ben 3 ha fatto.
Paolo dice: mi sono divertito, ho mangiato bene e spero di rotornare ancora una volta in quel posto molto bello. Ho conosciuto una camereira di nome Handra che aiutavo ha sparechiare i tavolini dalla mattina alla sera.
Giovanni dice: per me è stata una bella esperienza al mare e ho fatto tanti amici di Piacenza e spero di andare ancora.

lunedì 5 settembre 2011

Weekend a Grevo

Sabato sono andata a Grevo sono andata a fara la spesa sono andata a mangiare la pizza sono andata a messa visitato il parco mi sono divertita tanto e ho pescato alla pesca del paese. Sono andata a bere acqua e menta poi sono andata a dormire la giornata è stata molto bella e spero di rifare una esperienza simile ancora.

ROBERTA

Agosto In Montagna

Sono partito per andare in montagna a Roncobello con i miei nonni e quando siamo arrivati abbiamo scaricato i bagagli e poi siamo andati a mangiare dai nostri amici e la sera dai miei zii. Il pomeriggio alle 15 e 30 siamo partiti per andare a giocare a bocce con il mio nonno e poi alle 18 siamo andati a mangiare a casa nostra e alla sera c'erano i balli di latino americano e poi siamo andati verso casa per dormire. Il 18 Agosto sono arrivati a prendermi i miei genitori e i nostri amici e siamo andati a fare un pic-nic. Poi sono partito per andare a casa a Boario. E' stato bello però i giorni dopo non c'era molto da  fare.                         

Alessandro

lunedì 8 agosto 2011

AUGURI AI LETTORI DI BLOG

Gentili clienti di blog, prendiamo l'occasione di farVi gli auguri di buone vacanze anche alle Vostre famiglie che avete. Spero che siate contenti degli auguri, ci sentiamo a Settembre con i nuovi articoli da scrivere nel nostro sito. Spero anche, che fate buone ferie e che vi divertite molto a segiurci più presto possibile per rimanere in cottatto. Statemi bene, contatateci ancora sul nostro sito che noi siamo mollto contenti di risponderVi di ogni cosa.
Distinti saluti
I ragazzi dello SFA

NOTTE BIANCA BOARIO

Con la mia famiglia sono andato sabato 6 agosto alla notte bianca di boario abbiamo fatto una passeggiata e ho coprato una maglietta dei luf  un complesso che cantavano in dialetto e mi sono divertito moltissimo!
Alessandro bianchini

Sabato 6 Agosto sono andato a mangiare presso il campo sportivo della chiesa degli Alpini, io ho mangiato la carne salata. i complessi musicali erano tanti e molti bravi. le bancarelle erano molte e c'era qualsiasi  cosa da comprare poi ho fatto un giro presso le terme di Boario e c'era molta gente che ballava sul palco c'era uno che suonava la fisarmonica  e la signora cantava delle  belle canzoni .Verso le 10,30 sono andato presso il pazzale eunaidi dove suonavano i Luf.
Govanni