venerdì 21 dicembre 2012

MERRY CHRISTMAS


21 DICEMBRE 2012   DARFO BOARIO TERME

VI AUGURIAMO A TUTTO IL MONDO  E A SOPPRATUTTO A  MAURIZIO  ,LUCA GHIRARDELLI  EUGENIO E LUISELLA ECC ECC  UN BUON NATALE E BUON ANNO ! 
CI VEDIAMO NEL 2013 .

WE WISH ALL THE WORLD AND ABOVE ALL TO MAURIZIO,LUCA ,EUGENIO,LUISELLA ECC. A MERRY CHRISTAMS AND A HAPPY NEW YEAR!
SEE YOU IN JANAURY 2013!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

giovedì 20 dicembre 2012

bistrò lounge cafè
 
20-12-2012
 
LA CENA PRIMA DI NATALE
Ciao a tutti,
sono reduce da una serata di festa con i miei parenti paterni.
Dovete sapere che avere due famiglie non è per nulla facile! Anzi è molto complicato! Ad esempio io ho ben due cene di Natale, due festeggiamenti del compleanno e via di seguito, insomma doppio di tutto … delle cose belle e anche delle cose meno belle!
Quest’anno, infatti, festeggio il Natale 2 volte .. così è impossibile dimagrire!
Tutti gli anni il martedì precedente il giorno di Natale, si tiene la cena natalizia di tutti i parenti paterni. Quest’anno è stata organizzata il 18 dicembre, alle 20:00, presso il Bistrò Lounge Bar di Pisogne.
Eravamo in metà di mille, tanto che hanno dovuto riservarci l’intero piano superiore del Bistrò!
Io e mio padre abbiamo organizzato tutto e, credetemi, è stata una faticaccia: mettere d’accordo tutti i parenti non è cosa da poco!!! Non vi dico quanto tempo abbiamo passato al telefono … l’orecchio mi fumava!!!
Per l’occasione abbiamo esteso l’invito anche a Beatrice e Barbara, le due educatrici che stanno con me durante la settimana. Ci tenevo che conoscessero la mia famiglia paterna, di cui parlo in continuazione!
La mia famiglia paterna è molto originale e si è fatta sentire in tutto il locale: chiacchieravano tutti a voce alta e ridevano forte! C’erano anche due bambini piccoli, Luca e Anna (i nipoti della Bruna), ma erano degli angioletti in confronto ai grandi!
Io ero seduta tra mio padre e “il Michele”, vicino a loro c’erano poi Beatrice e Barbara. La cosa ridicola è che è stato fatto una tavolo di uomini e uno solo di donne .. .. e solo io, Beatrice e Barbata eravamo “beate” tra gli uomini!!!!
Non vi dico le comiche …..
 
Con questo racconto natalizio vi saluto e vi auguro Buone Feste!
 
La Valentina


Poesia Natalizia: Far benedire



Il Natale arriva dove vuole.
Il Gesù. Sbagliato a nascere?
Perchè le domeniche?
Perchè a Betlemme?
Dobbiammo essere buoni bambini.
Siamo tutti nervosi quando la neve arriva così.
Le persone sono tutte esaurite.
Il mondo si cambierà come arriva. Quando? Così?
Come è bella la mattina quando ci alziamo.
La luna.
Adesso invece la mia ragazza.
Franco B.

mercoledì 19 dicembre 2012

BUONE FESTE
Carissimi amici, a Natale anche il S.E.T. è buono
e vuole farvi un dolce dono:
i nostri migliori auguri e un grazie speciale
per chi come voi è solidale.
Grazie agli amici del G.A.S.V. per quello che ci fanno fare
così ci permettiamo di andare al mare.
In particolare un grazie speciale a Silvia Bressanelli e Silvia Morandi
che l'estate scorsa ci hanno fatto trascorrere una bellissima gionata di allegria a Loritto
 e insegnato tante cose sulla lavorazione della lana di pecora.
Un grazie speciale anche ai volontari di Tapioca
in particolare a Nadia,
a Nicola Ballarini e Sonia Trotti,
Ludovica e Auro, Beatrice, Federica Martinazzi, Elsa, Franco.
Grazie alla Polisportiva Disabili in particolare a Gigliola Frassa,
alla dirigente scolastica Paola Abondio e ai suoi collaboratori,
ai volontari di basket Gigi e Jackie
e a tutti quelli che ci siamo dimenticati
AUGURI

lunedì 17 dicembre 2012



sabato sono andata a grevo con cristian siamo andati a prendere la televione e ho cucinato i raviolini poi ho lavato i piatti ho bevuto il caffè poi ho preso il treno per scendere a casa mi ha regalato una radiolina io a cristian gli voglio bene e lo amo per tutta la vita.
Roberta

ANNO 2012





Siamo arrivati alla fine del2012 e quest'anno ho voluto scrivere qualcosa in rimasulla cooperativa e sopratutto sul mio gruppo dove da anni sono inserito senza muovwere un dito.All'inizio si chiamava a sfa adesso è il set “ma le sempre òo stess” Inizierei proprio da Maurizio coordinatore dello sfa adesso supervisore anche se non ha il televisore nel suo ufficio sempre rintranato forseperil troppo lavoro arretrato, poi c'è Luca coordinatore del set ragazzo in gamba dato che deve dirigere tutta la banda, Marzia per me la numero 1 e fra i colleghi non s'offenda nessuno Daniele un ragazzo speciale visto che deve tenere a bada tutti senza strillare ma non fatelo arrabbiare poi c'è la Cinzia ragazza semplice ma molto efficiente per tutti ha una buona parola che sianobelli o brutti, non possiamo dimenticare i volontari inizierei da Beatrice volontaria felice visto che da poco si è sposata con la persona amata Lodovica volontaria amica con Auro ggrande volontario e forte come un dinosauro la Martinazzi che vuole dirigere quelli più pazzi sul suo nome qualcuno a trovato rime un po' più volgari, ma noi siamo solidali come fare a dimenticare Luca festa sopratutto se qualcuno a portato una minestra passiamo alla banda .La banda del set non ha ottoni ntamburi ne batteria ma tanta fantasia Ilset è una èpiccola famiglia dove non ci sono genitori, ma tutti fratelli cosi ci proponiamo quando andiamo a visitare dei castelli ok Giovanni forse il più affettuoso. Ma quanto è vanitoso la Robi qualche problema ha e a volte nasce qualche battibecco che si risolve subito con due dolci paroline nell'orecchioFederico la nostra radio umana comincia a parlare la mattina e non smette più fino al canto della gallina su tutti gli argomenti è informato forse perchè è un po' viziato .Silvano ilnostro ballerino scatenato forse perchè non si è ancora fidanzato.Fernando l'artista brasiliano nel disegnare e a me fa un po' arrabbiare peerchè non so nemmeno ricalcare un uccellino senza un aiutino.Alessandro su tutte le novità è informato e da Samta Lucia è stato premiato perchè è l'unico che ha scritto una letterina molto carina, Tommasoda Luisella si è fermato da quando è arrivato è un ragioniere aggiunto cosi Luisella se l'ha tenuto, Paolo è alla fragola e è con noi 3 giorni alla settimanae ci sarà anche il giorno della befana Simone l'ultimo arrivato, ma non l'ho dimenticato qui da noi come gli altri viene trattato partecipa atutte le attività con grande volonà. Franco l'amico tuttofare che da qualche parte abbiamo trovato senza aver mangiato quando ha voglia di chiacchierare dalla sua amica rambo deve andare e non parliamo dell'inglese le sue polemiche vanno avanti un mese. Poi ci sono io non per questo sono un Dio sono iL più grande d'età ma non voglio nessuna pietà e allora se qualchuno delle rime non riesce a captare e vuole partecipare sul nostro blog deve cliccare e saremo lieti diconversare e se qualcuno su di noi vuole scoprire la nostra porta deve aprire e qualcosa avremo da offrire e per i più buonini ci trovate a Montecchio in via Mazzini al numero 90 dove ogni persiona s'incanta per la nostra buona volontà e allora auguri a tutti quelli che ho citato sperando che nessuno abbia dimenticato se fosse vorrei essere perdonato e dal profondo dai nostri cuori auguri ai nostri famigliari e genitori perchè senza di loro sarebbero dolori , ma adesso basta parlare abbiamo voglia di festeggiare
e per riprendere le poesie di Giovanni ogni persone dovrebbe essere più socievole non cosi socievole

Marcone e lo squadrone

AGE OF HEROES

Age of heroes è un gioco con la visuale dall'alto in pratica si tratta di un gioco di ruolo in cui i personaggi si affrontano per conquistare il territorio oppure per proteggerlo dai nemici malvagi.
I personaggi che ci possono essere nel gioco sono: guerrieri con spade,draghi che volano in cui bisogna distruggere,donne guerriere e tanti altri sparsi per tutto il gioco.
Ci sono tanti edifici da costruire conquistando un territorio dal nemico dopo averlo sconfitto,Age of Heroes rimarrà un gioco fantastico e avvincente  pieno di azione e combattimenti che non finiscono mai,perciò bisogna arrivare fino alla fine di questa gara fino alla conquista di tutto il territorio oppure per conquistare qualcos'altro che i guerrieri vogliono.
Le spade sono di tutti i tipi,ci sono quelle enormi,quelle magiche,i bastoni degli stregoni che colpendo possono distruggere un esercito intero utilizzando la magia oppure distruggendo i draghi.
Come dicevo gli eroi di questo gioco possono essere considerati eroi di Ages of Heroes solo se riusciranno a distruggere il nemico più grande,il più malvagio e il più ostico che non sia mai esistito in quel territorio di disperazione e malvagità.
La storia sarà emozionante ma la guerra inizia adesso e i combattimenti non finiranno finchè non sarà tornata la pace.
Fernando Gaioni


regali di  santa lucia
finalmente è arrivata e mi portato dei dolci: caramelle, i biscotti, i ciccolatini, i cerali, dei dvd: il primo che mi portato e Aleddin3, kon fu panda 2, the mesi spider-man.
alessandro

venerdì 14 dicembre 2012

LA TORTA DELLA ZIA BETTY


Ciao a tutti,

oggi è il 12 dicembre 2012… manca 1 giorno a Santa Lucia e 13 giorni a Natale: è tempo di feste, di regali e di affetti familiari.

Oggi vi vorrei raccontare un ricordo che è insieme culinario e affettivo: l’ho intitolato “la torta della zia Betty”.

Voi vi domanderete: chi è la zia Betty? L’ennesima zia della Valentina? Sarà materna o paterna? Abiterà in Italia o in qualche luogo esotico (perché ho anche parenti in Australia e in Africa!!!)?

Magari pensate che sia il nome di una baby sitter che aiutava la mia mamma quando ero piccola.

Niente di tutto questo! Io con una baby sitter non ci sono mai stata!!

Ebbene, la zia Betty non è proprio una zia di sangue, ma è come se lo fosse. Potremmo definirla una amica-zia, cioè un’amica di famiglia che si comporta come una zia!

Infatti, mi ricordo che quando ero piccola Betty era sempre a casa nostra: mi vestiva la mattina, mi veniva a prendere a scuola, facevamo merenda assieme e cenavamo assieme quasi tutte le sere. Per non parlare delle feste! A Natale, a Pasqua, nel giorno di Santa Lucia e anche a Capodanno Betty stava sempre con noi … l’avevamo praticamente adottata!!! Così, poco alla volta, è diventata una della famiglia e io la consideravo proprio come una zia.

La zia Betty amava cucinare e in particolare sapeva fare una torta molto particolare, che è diventata la mia preferita e che ho battezzato: la torta della zia Betty.

Pensate che di questa torta ne mangio anche 3 fette di seguito! E non è di certo una torta leggera … infatti è a base di marmellata di castagne e cioccolato!!! Una vera delizia!

Ricordo che per il mio compleanno (24 giugno) me la cucinava sempre, con mia grande gioia!

Adesso, per varie vicissitudini della vita, non vedo più la zia Betty ma mi è rimasta nel cuore e soprattutto mi ha lasciato dei bellissimi ricordi, nonché una preziosissima ricetta!

In via del tutto eccezionale, la condivido con gli amici del blog … fatene tesoro e quando la cucinerete pensate a me e alla zia Betty!

 

INGREDIENTI

40 g burro

100 g zucchero

2 uova

250 g marmellata di castagne

100 g cioccolato fondente

25 g farina (un chicchirio di minestra)

1 bustina di vanillina

2 cucchiai di rum


Procedimento:

Imburrare ed infarinare la tortiera.

Mescolare il burro ammorbidito con  lo zucchero, i tuorli e la marmellata.

Aggiungere il cioccolato (fuso a bagno maria), la farina setacciata e la vanillina.

Mescolare bene.

Montare a neve gli albumi con un pizzico di sale ed unirli al composto.

Versare il tutto in una tortiera e cuocere in forno preriscaldato a 190° per 40 minuti circa.

 

Buon appetito!

 

 

La Valentina

10 dicembre 2012, Lovere (BG)

 

Ciao a tutti,

il mio pc è stato dal tecnico per qualche giorno e quindi non ho potuto scrivere sul blog.

Oggi però, grazie alla disponibilità del Liceo di Lovere, posso usufruire di una postazione internet e scrivere un po’ sul blog!

Come vi ho già scritto mi trovo al Liceo Decio Celeri di Lovere, dove ho trascorso ben 5 anni della mia vita; ho infatti frequentato il Liceo ad indirizzo teatrale fino a giugno 2012, dopo di ché mi sono diplomata con grande gioia di tutti i miei familiari.

Per il mio diploma abbiamo fatto una grande festa sia con la mamma che con il papà. Con la mamma, mia sorella Sara e i parenti materni non siamo andati a mangiare al ristorante, ma abbiamo cucinato tantissime leccornie e abbiamo allestito un banchetto nel cortile di casa! Invece con il papà e i parenti paterni siamo andati nella nostra casa di famiglia a Solato e anche lì abbiamo cucinato e mangiato cose buonissime! Abbiamo trascorso una giornata di chiacchiere e buon cibo, all’insegna dell’affetto e del divertimento perché, come vi ho già detto, gli Sbardolini sono dei personaggi simpaticissimi! Mia zia Clelia, la moglie dello zio Michele di cui vi ho già parlato nel mio primo post, è una cuoca bravissima: le sue lasagne sono famose per la loro bontà e .. per il numero di strati!!! Pensate che io arrivo a mangiarne anche 3 porzioni.


I festeggiamenti per il mio diploma sono tra i miei ricordi più piacevoli.

Quest’anno frequento ancora il Liceo nelle mattinate di lunedì e di sabato. In questo modo mi sembra di essere ancora una liceale, nonostante abbia ormai 19 anni suonati!!!!
La Valentina

lunedì 10 dicembre 2012



Sabato pomeriggio alle 15 e 30 siamo andati a Pisogne a vedere i mercatini di Natale. C'era Babbo Natale e i banchetti natalizi. Poi c'erano le caldarroste ma dovevamo fare merenda e non le abbiamo mangiate. C'era poca gente perchè faceva freddo. Sabato prossimo invece vado a Bergamo a vedere i mercatini di Natale sul Sentierone. Mi piace molto stare in compagnia di Madda e Diego perchè mi son simpatici quasi sempre. Ci sarà anche Augusta che è intelligente. Domani sera invece andiamo a mangiare la pizza all'Ostrica che è molto buona. Saluti da Paolo Rota

IL VIAGGIO IN AEREO PER LA FRANCIA

Venerdì 8 dicembre verso le 2 di notte mio fratello ci ha portato all'aereoporto di Orio al Serio,avevamo preparato tutte le nostre cose ci bastava portare solo uno zaino.
Appena arrivati siamo entrati dentro nell'edificio dell'aereoporto a consegnare la carta d'identità per accedere poi allo spogliamento dei vestiti cioè il controllo doganale.
Finito di fare il controllo siamo andati verso la stanza numero 21 dove aspettavamo di andare sull'aereo,la partenza era alle 3.
Finalmente era ora ci eravamo messi in fila per far strappare il biglietto con su il numero del posto a sedersi il nostro era il numero 19A,comunque prima di arrivare all'aereo ci ha accompagnato il pulmann.
Arrivati siamo saliti abbiamo preso posto anche se si faceva tanta fatica a passare,abbiamo dovuto aspettare un bel pò prima di partire perchè hanno dovuto scongelare l'aereo,così al posto di partire alle 3 siamo partiti alle 4 organizzazione fatta male.
Il volo è stato bello anche se me la sono fatta sotto all'inizio ma poi ho capito che era emozionante.
Arrivati in Francia abbiamo visitato la basilica,la grotta con la madonna,la casa di bernadette,e c'erano tannti pellegrini.
L'hotel in cui siamo andatisi chiamava Elise e ci si trovava bene e si mangiava bene.
Comunque la giornata in francia mi è piaciuta spero di andarci ancora.

Fernando gaioni

lunedì 3 dicembre 2012

Pranzo dagli anziani



Giovedì alle 12 siamo andati a mangiare al centro anziani di Gianico abbiamo mangiato il riso e poi arrosto con le patatine fritte e mi è piaciuto molto anche il gelato con la macedonia ci siamo divertititi tanto dopo io sono andato a lavare il pulmino con Eugenio fino alle 15.20. Grazie a voi cari anziani!
Paolo

Pranzo a Gianico



Giovedì 29 sono andato a mangiare al centro anziani con tutta la Cooperativa Azzurra; vers mezzogiorno siamo partiti.
Appena siamo arrivati siamo entrati tutti e abbiamo preso subito posto. Io ero vicino a Federico e Luca. C'era tutti il CSE. In fondo gli operatori invece erano nell'altro tavolo con Picinelli, Franco, Giovanni ecc......
Da mangiare come primo ci hanno portato il riso in bianco, poi come secondo carne con patatine fritte, un pezzo di formaggio e infine il dolce al gelato con macedonia e un pezzo di pandoro. Il pranzo è stato ottimo e c'era anche tanta allegria e tanta musica, ma davano solo fastidio gli strumenti musicali. La tromba era troppo forte per le mie orecchie.
Comunque è stata piacevole come giornata.
Fernando Gaioni
GIOVEDI' 29-11-2012 SIAMO ANDATI ALLA RUOTA BLU E POI AL DUSE E ABBIAMO PASSATO UNA SERATA INDIMENTICABILE IO, LUCA E GLI ALTRI SONO STATI BRAVI AD INVITARMI E IO SONO CONTENTO DI ESSERE ANDATO E DI AVERE BEVUTO UN FRAPPE' AL CIOCCOLATO. DICIAMO CHE E' STATO MOLTO BELLO.
CIAO DA PARTE DI SILVANO SAVOLDELLI GIACOMO.

INCONTRO CON I RAGAZZI DI ESINE



INCONTRO CON I RAGAZZI DI ESINE:
SONO TRE SABATO CHE VADO IN PAESE A ESINE PER UN INCONTRO CON GLI ALTRI RAGAZZI. FACCIAMO GIOCHI DI RUOLI ,CANTI ,BALLI E MERENDA.
DOPO TUTTI VANNO ALLE PROPRIE CASE. MI SONO DIVERTITO MOLTO XCHE LA GENTE E' MOLTO SOCIEVOLE .PENSO CHE CONTINUERO' AD ANDARCI, E SPERO CHE PIU' AVANTI SI AGGIUNGONO DEI ALTRI. COSI' FARO' ALTRA AMICIZIA CON GLI ALTRI RAGAZZI PER STARE IN COMPAGNIA. QUALCHE VOLTA VIENE DON PIETRO, IL PRETE DI ESINE. UN PO' ALLA VOLTA SENTO DELLE NOVITA' CHE RIGUARDANO IL PAESE, I PROBLEMI SI RISOLVONO E ANCHE LA SITUAZIONE.
FEDERICO



1 dicembre 2012
Lovere (BG), Liceo Teatrale

Ciao a tutti,
oggi vi voglio raccontare del 5 maggio di due anni fa.
Voi pensate che il 5 maggio sia una data normale, come tutte le altre, invece per me non lo è.
Infatti il 5 maggio di due anni fa io ero con il papà, perchè era il giorno che trascorrevo abitualmente con lui, ma il papà quel pomeriggio aveva un impegno importante: doveva andare al liceo che frequentavo per parlare con i miei insegnanti. Mi propose allora di andare dalla cugina La Bruna. Io ero contentissima, perché adoro stare con La Bruna e la sua famiglia! Cos’ mi accompagnò a casa della Bruna e se andò a Lovere. Io mi sono accomodata a casa di mia cugina e abbiamo cominciato a chiacchierare. Chiacchiera, chiacchiera arrivano le 4 del pomeriggio: ora di merenda! Allora La Bruna mi dice: “ Vale, mi è venuta una brillante idea: che ne dici di farci una cioccolata calda?”. E io, che sono un’appassionata di cioccolata, non ho esitato a dirle di sì: “ Certo, ottima idea!”.
Fu così che assaggiai una delle cioccolate più cremose che abbia mai mangiato! Era proprio squisita, tanto che me la ricordo ancora oggi!
E per gustare una cioccolata calda con il clima di maggio che ne vuole … ma, sapete, nella mia famiglia siamo un po’ originali!!!!


IERI 2 DICEMBRE SONO PARTITA DI CASA IN BICICLETTA PER RECARMI AI MERCATINI DI DARFO. HO ACQUISTATO UN BIGLIETTO DELLA LOTTERIA E HO VISTO TUTTE LE BANCARELLE: DOLCI, OGGETTI PERUVIANI E CESTI NATALIZI. POI SONO ANDATA IN GELATERIA A PRENDERMI UN GELATO NOCCIOLA LIQUIRIZIA POI A BOARIO A PRENDERE UN GRATTA E VINCI. POI MI SONO RECATA ALLA SMA A VEDERE I NEGOZI DI ABBIGLIAMENTO: PANTALONI FELPE PIGIAMI ERBORISTERIA TUTTO A UN EURO DOVE VENDONO PRODOTTI PER LA CASA.
ROBERTA

giovedì 29 novembre 2012




Pisogne (BS) dalla cucina di casa mia (della mamma) dove c’è il pc
28 novembre 2012
Ciao a tutti
Oggi piove anche qui a Pisogne, e mi sembra quindi la giornata ideale per scrivere stando al calduccio!
Oggi ho guardato alcuni vecchi album di fotografie di quando ero piccina piccina e ho trovato alcune foto che mi hanno fatto venire in mente altri nomignoli che nel corso degli anni mi sono stati dati!
La scorsa volta vi ho raccontato di come i parenti paterni sono soliti chiamarmi, per l’appunto, LA Valentina. Però, oltre a quello nel corso del tempo ho avuto molti altri nomignoli.
Ad esempio, quando ero una neonata e la mamma mi appoggiava su di lei o sul letto, io mi rannicchiavo come una ranocchia e siccome ero anche paffutella, la mamma mi aveva soprannominato RANOCCHIA PALLOCCHIA! Per mostrarvi com’ero vi posto anche una foto da ranocchia, con tanto di pigiamino rosa!!!
Pensate che, ogni tanto, ancora oggi mi chiamano così!!!!!
Sempre per restare in tema, un altro nomignolo di animale che mi è stato dato è: SCIMMIETTA. Questo nomignolo deriva dalla zia Lu, una delle sorelle della mamma che abita a Verona e lavora in un bellissimo posto (di questo vi racconterò un altro giorno)!
Per oggi ho finito con i ricordi, anche se ne ho molti altri che tengo in serbo per i prossimi post!
Un abbraccio
LA VALENTINA

LA VALENTINA


Pisogne (BS), 22 novembre 2012

Buon giorno a tutti!
Sono LA VALENTINA!!
Perché “LA” Valentina? Direte voi …
Perché, dovete sapere, che nella mia famiglia paterna è abitudine chiamarsi tra parenti stretti mettendo l’articolo determinativo davanti al nome proprio. Quindi io sono LA Valentina, mia padre IL Desio, i miei zii IL Michele e LA Clelia e le mie cugine LA Graziella e LA Bruna (e l’elenco dei parenti sarebbe lungo, ma per non annoiarvi mi fermo qui …)-
Ovviamente questa abitudine vige solo tra di noi e non con degli estranei! Però, chi non ci conosce, potrebbe pensare che non sappiamo l’italiano (soprattutto con una mamma insegnante come la mia)! Invece no, è proprio una nostra caratteristica, segno d’affetto!

Questo è il mio primo giorno sul blog dell’Azzurra. Ringrazio tutti per l’ospitalità e l’accoglienza … spero che i miei post e le mie fotografie riceveranno commenti e vi faranno piacere!!!

Un abbraccio

LA Valentina
LA VALENTINA E IL MICHELE

La fine di Novembre



Ti ricordi di me bella mia.
Dove sei? Perchè alla mattina quando piove? E Cinzia for me la sera, ore 20.
La musica finita. Perchè la pioggia Silvana? Sei bella. Non molli il tuo ragazzo esaurito.
Dove ci sei tu non ci sono io. Perchè male?
Il mio gatto, tutte le notti.
Franco B.


GUARDATE   CHE  BAFONE  COL  IL  CAPELLO  HA   PUNTA.
   MARCO  QUETTI

lunedì 26 novembre 2012



ieri 25 novembre sono andata a fare un giro a boario in bicicletta ho bevuto il caffe e la cocacola poi sono andata albar lume a prendere il gratta vinci poi sono andata inbicicletta acasa a fare un bel sonnelino.
Roberta

Un templare gagliardo

Image and video hosting by TinyPic
FERNANDO GAIONI

incidenti di caccia

Ho sentito al telegiornale, e nè parlano anche i giornali dei incidenti di caccia che succedono in giro con i cacciatiri coinvolti. Il primo è successo che anno sparato ad un ragazzo di 12 anni, il secondo un cacciatore che si è inciampato e li è partito un colpo. hanno le cartuccie per i cinghiali, quando sparano distruggono ogni cosa. Dovrebbero eliminare certi fucili, perchè sono troppo pericolosi per le persone che girono durante il periodo di caccia. quelli che vanno a caccia dovrebbero guardare 2 volte prima di sparare, invece non lo fanno mai. La guardia caccia dovrebbe controllare di più i cacciatori, se hanno la licenzia e il permesso attrimenti portare via l'arma. Dovrebbero rimanere a distanza dalle abitazioni, e non entrare nei campi, prati e boschi privati quando cè il filospinato. Invece loro si credono inteligenti, rovinano le stagionate e recinti apposta per andare dentro sapendo che quel mterreno è privato. Sè io vedo nella mia proprietà, avrei già chiamato i carabbinieri facendo querele e denuncie contro di loro. Certi cacciatori quando li viene sequestrato il portodarmi e l'arma, non dovrebbero più avere. Certi cacciatori non rispettono le regole, e dovrebbero essere dentro nel carcere e non uscire più. Ci sono certi periodi che non possono andare a caccia, ma i cacciatori alcuni solo fanno i bracconieri.
Federico

GLADIATORI DI ROMA

IERI SONO ANDATO  AL CINEMA  A VEDERE  I GLADIATORI DI ROMA  E' STATO BELLO  IL CINENA  E SONO  ANDATO  CON TECLA  GLI E' PIACIUTO MOLTO  ANCHE  A LEI,  MA PRIMA SONO ANDATO A BERE  UN CAPPUCCIO DORZO E POI  DOPO IL  CINEMA  SONO RISALITO  SULLORATORIO  A GIOCARE  A  CALCETTO CON TECLA  E HO VINTO DUE VOLTE DI SEGUITO  E POI  E POI SONO TORNATO A CASA  E HO LETTO  LA RAGAZZA DELLA SE4STA LUNA  TUTTO QUELLO CHE  HO  FATTO  IERI  MI E' PIACIUTO  MOLTO .  CIAO DA L VOSTRO  SILVANO SAVOLDELLI  GIACOMO .


lunedì 19 novembre 2012

Sabato 17 Novembre abbiamo fatto la grigliata di carne a Grevo con Cristian e i miei genitori. Abbiamo bevuto il vino.
Roberta
File:Grevo chiesa.jpg

Indiana jones e la tomba dell'imperatore

La storia di questo gioco racconta di un gioiello misterioso che indiana jones dovrà trovare nel corso del gioco un gioiello che non dovrà mai cadere nelle mani sbagliate.
Alla ricerca di questo tesoro ci sarà nella sua avventura vari personaggi buoni e cattivi,oltre a incontrare questi personaggi viaggerà in tanti posti come Ceylon,Instambul,Hong Kong,Praga,Sian.
I nomi dei personaggi sono: indiana jones il famoso archeologo e al suo fianco ci sarà la sua compagna che lo aiuterà alla ricerca del gioiello che l'imperatore vuole tenerselo a tutti i costi,la compagna di indi si chiama meying.
Indiana jones parte con la sua prima missione da ceylon dove troverà i cacciatori d'avorio e sconfiggere il coccodrillo gigante che sarebbe il boss,li sarà il luogo dove troverà l'idolo di kuruatu,la prima parte del tesoro,poi farà capolineo a praga dove incontrerà nella sua scuola la ragazza e l'imperatore che sarebbe il nemico più avanti nel gioco e che indi deve sconfiggere usando il gioiello.
Indiana jones passerà poi a hong kong dove dovrà affrontare personaggi con mosse di arti marziali,tipo samurai e cinesi combattenti,indi non solo affronterà malvagi nazisti ma anche mostri orrendi che escono dai muri,arrampicanti sui muri,e poi non poteva mancare i lanciafiamme di von beck il capo dei nazisti,dovrà affrontare anche le gemelle feng nel tempio di penglai.
Il gioco termina quando von beck e l'imperatore vengono sconfitti,questo gioco è fantastico perchè si può usare tutta la freschezza di pugni,calci e gomitate.
Fernando Gaioni

giovedì 15 novembre 2012



CARA SANTA LUCIA

I DOLCI : BISCOTTI MACINE, BRIOCHES SACCOTTINO AL CIOCCOLATO , DOLCETTI
CIOCCOLATTINI A FORMA DI PALLONE VEICOLO DELUXE  DDI SPIDER-MAN  PISTA THE'
AMAZING  SPIDERMAN, AUTO SCANZGO CON RADIOCOMANDO SCANNING  FEATURE CYCLONE II DINOFROZ T- REX GIGANTE CAMPER RACING RADIO COMANDO3, FUNZIONI STREET TROOPER, THE BAT, BATMAN IL CAVALIERE OSCURO, MONSUNO ARENA IL CAMPIONATO DEGLI STRIKESELECTOR, TRENO FRECCIAROSSA, LEGO E LEGO DUPLO, SFIDA LA PIOVRA, BANCO DA LAVORO RICK E ROCK, BAULE COSTRUZIONI MEGABLOCK, LA SCIENZA NELLA SERRA, PELUCHE CON MOVIMENTO KONG FU PANDA, PO IL GUERRIERO, TALPA CON OCCHIALI, RADIOCOMANDO QUAD- PICK UP- SUV, STALPA UGO LA TALPA, PELUCHE CARTONI ANIMATI, BORSE SHOPPPING SETTE NANI, CIABATTE UOMO DONNA E JUNIOR, BOXER UOMO, BOXER DI SUPERMAN, PIGIAMI, PELUCHE PACMAN, FIESTA, BISCOTTI MULINO BIANCO, PROSCIUTO COTTO,BISCOTTI PATE',CROSTINI DI POLLO AIA,HAMBURGER DI TACCHINO,BISCIOLA BERTOLONI CASEINA, SALAME INTERO BORTOLOTTI,MOZZARELLA,BRIMI GRANA PADANO,VESPA WINX CON LA BAMBOLA,BRATZ CATZ,CENERENTOLA,BARBY E LA SUA 500,LA COLOOPSY,MONSTER HIG,SALAME AL CIOCCOLATO,MISTO FROCCA,CIAMBELLONE,FAGOTTINO AL CIOCCOLATO,MINIGIRELLA,MINICORNETTI,LABIRINTO,RINGO,BACI DI DAMA,BISCOTTI CIOCCOLOTTI,CIAO CROCK,MILLEFOGLIE,KINDER DELICE E TE' VERDE.

ALESSANDRO PICINELLI

sei ruote di speranza

Giovedì 1 Novrembre 2012 mi sono trovato per le ore 7,30 al cinema Garden, c'erano 3 pulman 1 pulmino della cooperativa Azzurra c'era anche il pulmino del ricovero di esine e alcune macchine. Eravamo: Federico, Fernando, Giovanni, Fabio poli, là abbiamo incontrato quelli dell'appartamento. Loro erano: Renata, Madda, Augusta, Barbara, diego Ducoli, Paolo Rota, Paolo Mariotti. Arrivati al autodromo di Monza, abbiamo preso il cartellino da attaccara al collo e il braccialeto per fare i giri con le macchine. Ho fatto 1 giro al m,attino con la Ferrari, e 1 giro nel pomeriggio con la Porsch. ho preso 1 libro dei militari, e 2 delle macchine. Ho fatto 1 giro sul camion dei pompieri, c'era i cocard chi voleva provarli una pachera che dovevi fare cadere dei legni. C'era delle gip e 1 picap con delle ruote snodate apposta per fare acrobazie, c'era delle moto con sidecar e delle macchine depoca per fare 1 giro. C'era super Cart e starci aci, quelle macchine passavano per farle vedere. Abbiamo fatto delle foto, con la macchina della formula 1 modello vecchio. Dopo abbiamo preso il pulman per tornare a casa, siamo arrivati alle ore 19,20 al cinema Garden c'era tanta gente . Mi sono divertito molto, perchè la compagnia era bella e scherzosa li piaceva moltoparlare delle cose serie. Un ringraziamento ai volontare della protezione civile, e quelli della crocerossa, aicarabbinieri .E anche accompagnatore voltario Fabio Poli ,e franzoni corse quello che ha organizato. Spero di eserci ancora per l'anno prossimo, e fare alcuni giri co le macchine sportive insieme ai miei amici per divertirci un'pò.
Federico
Image and video hosting by TinyPic

lunedì 12 novembre 2012

Maltempo e Disastri

I disastri ambientali e il maltempo: le opinioni del Ministro


Io ho sentito a TeleBoario, che quì in giro c'è stato un disastro per colpa del brutto tempo che c'è stato in questi giorni. C'è stato delle frane che anno distrutto, travovolgendo qualsiasi cosa l'acqua dei fiumi e torrenti straripati. Trascinavano i sassi che anno colpito delle case, distruggendo strade e sentieri e creando distruzione in giro. Si deve stare attenti a dove si cammina, specialmente i ponti in legno e certe volte non puoi passare. Chi vuole attraversare i fiumi e torrenti lo possono fare, ma è molto pericoloso perchè tri trascina. A mè non piace sentire le brutte notizie, perchè mi dispiace per la gente che rimane senza casa e macchina e non sanno dove andare a d abitare. Penso che la maggior parte delle colpe sia per quelli che anno dato il permesso, il comune ed assesori.
Federico

Milan - Chievo 5-1



Sabato pomeriggio alle ore 15.10 io e Manuel siamo partiti col pulmino per andare allo stadio a vedere Milan-Chievo durante il viaggio abbiamo ascoltato alla radio le partite di serie c'era un' po di coda al casello autostradale poi siamo arrivati alle 17.30 una volta scesi ci hanno bloccati all'entrata perchè stavano arrivando i tifosi del Chievo erano 20,30 dopo siamo saliti sulla rampa per arrivare al 3 anello rosso c'erano 30 o 40.000 persone. Il Milan ha cominciato bene segnando un gol dopo 15 minuti con Emanuelson ma dopo ha preso gol su calcio d'angolo con Pellissier e lì erano un 'po distratti ma poi si sono svegliati e sul finale del 1 tempo dovevo andare in bagno e hanno fatto 2 gol il primo ho sentito l'esultanza della curva sud e poi l' ho visto successivamente sul tabellone ma dopo appena uscito c'e stato il 3-1 con Bojan Krkic al 41 e così siamo ritornati al nostro posto ma solo per pochi minuti perchè poi è finito il 1 tempo.
Nel secondo tempo la partita si è un ' po persa con pochi tiri in porta da parte di tutte e 2 le squadre fino a quando il Milan ha chiuso definitivamente i conti facendo un' altro gol negli ultimi 15 minuti con il capocannoniere El Sharawy e ormai il Chievo non ci credeva più e quindi noi volevamo anche andare via ma abbiamo aspettato fino alla fine per vedere anche il 5-1 di Pazzini.
Si è conclusa così la sfida che ha portato la mia squadra al 9 posto in classifica ma sempre dietro all' Atalanta di 1 punto .
Durante il viaggio di ritorno abbiamo ascoltato alla radio il big match dell' 11 giornata Juventus-Inter e quando la Juve ha fatto gol dopo 20 secondi ho subito temuto il peggio infatti fino del 1 tempo l' Inter non stava giocando molto bene. 
E lì ci siamo fermati all' autogrill brembo nord a mangiare e a bere poi siamo ripartiti e il navigatore nella strada chiusa tra Tavernola e Riva di Solto .
Quindi siamo tornati indietro ed è stato dato un calcio di rigore all' Inter che ha pareggiato con Milito e così la Juve si è fatta rimontare il gol ed è stata punita per non aver chiuso la partita nel 1 tempo .
negli ultimi 15 minuti ancora con Milito e al 90 con Palacio.
Alle 23.15 siamo arrivati dopo aver trovato la strada di casa.
Paolo Rota

THE DOCTOR

Image and video hosting by TinyPic


SONO ANDATO AL BOWLING   MI E'  PIACIUTO MOLTO E ANCHE HO VINTO.
HO FATTO STRIKE. HO GIOCATO  CON LE MACCHINNE DA RALLY E  SALAGIOCHI.
IL POSTO E' A COSTA  VOLPINO.
HO GIOCATO A FLIPPER. MI SONO MOLTO DIVERTITO PEPCHE' E' STATA UNA GIORNATA DIVERSA
SPERO DI ANDARCI ANCORA.
CON I MIEI CUGINI
GABRIELE, MANU E SERENA.
Simone




Ricordo di Halloween

Image and video hosting by TinyPic
Alessandro Picinelli


IERI HO VISTO  AL CINEMA  HOTEL TRANSILVANIA E A CASA  BABE MAIALINO CORAGGIOSO SU BOING  CHE E'   SUL 40. POI  HO  LETTO UN PO'; NINA LA RAGAZZA DELLA SESTALUNA  E  CONTINUA A PIACERMI QUEL LIBRO E HO SCRITTO ANCHE  IN BRUTTA  UNA LETTERA  ALLA ZIA MARTINA  CHE VERRA D'ESTATE .
POI SONO ANDATO A DORMIRE  CIAO DA SILVANO.

giovedì 8 novembre 2012

la gita a Monza

Giovedì 1 Novembre ci siamo recati al Garden verso le ore 7.30 dove ci aspettavano i tre pulman per andare a Monza.
Ad andare giù eravamo io,Federico,Giovanni e Fabio che era il volontario.
Io al Garden ero arrivato un'attimo prima e ho dovuto aspettare un pò fino a quando ho visto Fabio che arrivava e che poi siamo saliti comunque sul pulman.
Di pulman c'erano 2 saab e il piali dove eravamo seduti noi,quando finalmente eravamo tutti pronti il pulman poteva partire.
Il viaggio in pulman non è durato molto anzi è stato molto veloce perchè di traffico non c'enera tanto e poi pioveva ancora.
Quando siamo arrivati giù ci hanno dato il pass per entrare altrimenti senza quello non si entrava e il braccialetto che l'abbiamo preso dopo più tardi perchè la gente era molto sveglia anzi a dir la verità non si erano ne anche organizzati bene quel giorno è stata una rottura per tutti perchè la maggior parte delle persone non è riuscita a salire,io sono riuscito a salire solamente su una macchina la porche bianca però nel pomeriggio la mattina no.
All'autodromo abbiamo anche fatto il giro sui vigili quelli mi sono piaciuti molto con la sirena ci si stava in 4 dietro e 1 davanti più l'autista.
Poi abbiamo visto le jeep quelle con le ruote alte che facevano i numeri cioè facevano acrobazie.
Poi abbiamo visto anche le macchine depoca le migliore erano quelle di starsky e hucht e quella di supercar.
Comunque la giornata è stata bella e c'era anche il sole ma l'organizzazione non mi è piaciuta,verso le 4 siamo ripartiti per ritornare a casa.
Fernando

lunedì 5 novembre 2012

DOLCETTO SCHERZETTO

SI  E' SVOLTA LA FESTA DI  HALLOWEEN,  I BAMBINI HANNO SCOPPIATO I PETARDI PER STRADA E PASSAVANO NELLE CASE PER IL CLASSICO DOLCETTO O SCHERZETTO.
DA ME QUEST'ANNO NON  E' PASSATO NESSUNO ANCHE SE LA MIA MAMMA AVEVA PREPARATO DELLE BUONISSIME CARAMELLE CHE POI MISONO MANGIATO.
IL PROSSIMO ANNO ANCH'IO MI VESTIRO' DI MOSTRO E PROVERO ANCH'IO CIOE ANDARE NELLE CASE HA CERCARE UN PO DI DOLCETTI O PURE A FARE QUALCHE SCHERZZETTO.

SIMONE

1 giovedi gita a monza

Giovedì mattina ci siamo tovati al garden per partire per andare a Monza verso le 8siamo ci siamorecati Monza ci hanno consegnato i pass per salire sulle macchine  erano molte e andavano molto veloci e i km superavano i 320. Io sono salito sulla lotus e sulla Lamborghini della polizia. C'era tanta gente e molte carrozzine. Verso le 5 siamo partiti per ritornare a casa e questa esperienza è stata molto bella e spero di andarci un altro anno.
Eravamo: Giovanni ,Federico ,Fernando e il volontario Fabio Poli ci mancherai tanto perchè parti per l'Africa a fare il volontario con i bambini poveri che non Hanno niente da mangiare.

Giovanni  
Image and video hosting by TinyPic

Guerriera fantasy

Image and video hosting by TinyPic

L'era glaciale 4



L' era glaciale4 è stata fantastica  succedeva  di tutto e c'erano i  pirati  e anche la figlia di un  mamut  Menni. Sono andato a vederlo con matteo  mio fratello e c'era pieno tutto il cinema, dopo il film sono andato a casa e quando  e' venuta  la zia  martina ho giocato alle carte e anche a chi l'ha visto.  Mi e' piaciuto il film ma mi e' piaciuto di piu' la pizza  al  prosciutto e pomodorini. Poi sono  andato  a dormire  e' stato molto bello ieri .
                                                                               silvano  

martedì 30 ottobre 2012

Montecchio 30 ottobre 2012

luca mi scrivi o no  sul blog .
anche stamattina  sarai  impegnato a lavorare.  un giorno fermati qui al set a mangiare  o solo  a chiaccherare  di qualunque cosa,  ti piace leggere i fumetti o i  libbri? mi sa di si altrimenti cosa faresti tutto il giorno  se non ti piace leggere?  un bel niente  oltre  a  lavorare. come al solito ti saluta un tuo amico silvano savoldelli giacomo.
buonhallowine,anche dal set.

lunedì 29 ottobre 2012

Ciao voglio parlare del mio cane .
disegno di un cane nero foto immagine
il mio cane è un bastardino è si chiama Lilli.
Io gli voglio molto bene, mi occupo io di lui infatti mi preoccupo di dagli da mangiare sia la mattina sia la sera è di taglia media vive in casa con noi. gli faccio il bagno  una volta a settimana.
Giochiamo tanto assieme.
Lilli è asinella   dentro casa .
si diverte a salire e scendere dalle poltrone è la mia mamma non è molto contenta peroò anche lei  le vuole bene xche è diventata una della famiglia .
simone

RICETTA PASTA MELANZANE



ricetta pasta melanzane
mettere l'acqua con il sale sul gas e spaghetti tagliare le melanzane aggiungere i pelati e il formaggio e condire con il formaggio versare caldo
ingredienti melanzane pomodoro formaggio grattuggiato spaghetti sale
Roberta

Jolly

Image and video hosting by TinyPic

Fernando Gaioni

giovedì 25 ottobre 2012

consigli



Consigli per i costumi di Halloween:

Daniele fuma
Franco muratore
Cinzia da strega
Roberta da folle
Simone da coniglio
Fernando da drago
Federico da ape
Silvano da elefante
Marco da ciccico
Paolo da calcio
Marzia da sposa
Alessandro da mummia
Tommi da postino
Luca  da foresta
Luca da coordinatore
Fabio Poli da tomba
Bea da spesa
Federica da fata
Ludovica e Auro da pompieri
Mariotti da pancia
Giovanni da niente.

Giovanni

Primo capitolo

autunno divertente sotto l'albero Archivio Fotografico - 10727471


Mi turbi di sturbi.
Perchè vita fatta di cane? Perchè cane morde la persona?
Noi eravamo soli nel letto. Come fare.
Torneremo dove ci sei tu. Sono io, te. Bucanevi, tutti frutti.
Autunno.
Franco B.