lunedì 4 marzo 2013

La canzone di Franco

Dove sei. La tua vita. Di cavolo.
Di mattina o il pomeriggio ore 14. Faremo tutto così.
Da oggi non è il giorno. Fare Cinzia quando c'è da fare.
Una cosa così, tutti scappano.
Stamattina mi sono sognato una cosa. Le ore 5. Mattina.
Io non faccio l'amore perchè c'è una cosa. Non va. Non vado via.
Perchè tutti fanno. Tutti. Politico può fare. Persone.
Noi fare cose. Mettere una cosa. Il lavoro.
Così come me il mio amore perduto per la strada. E lei fa così.
Perchè tu non fare tua canzone? Fatta di quella.
Così quella sera dove ci sei tu. Non ritornare così.
Quando scende la neve. Poca.
Così io non sono. Tu puoi fare la musica.
Fatta di una cosa sarai: prati. Sono bagnati. Son sì.
Può fare l'amore. Si bagna così la vita.
Così non sarà mai. Di più.
Così arriva. Bufera.
Così bello.
Perchè noi?
Sotto la pianta di cavolo. O a testa di cavolo. E fatto.
Di dove andremo via? Lontano.
Questo mondo dove va. Via lontano. Alla Cappella di Cerveno.
E' più bello.
Perchè così? Fa così. Su e giù de la Vallecamonica.
Quando tu, io, rose, i fiori e le viole.
Margherite.
                                                                                                  Franco B.

3 commenti:

cinzia ha detto...

E' vero tutti scappano, su e giù per la Valcamonica.....

Anonimo ha detto...

grande Franco ho provato a suonare per trovare una musica per la tua canzone, ma è molto difficile potremmo interpellare Elio forse lui con la sua grandissima esperienze riesce a trovarti anche le note giuste perchè il testo non è male anche seè un pò difficile

SFA Cooperativa Azzurra ha detto...

Scappano dove po?

Se lei la sa mia pota...Quindi.AH?Lascia così come le cose.
FRANCO