lunedì 12 dicembre 2011

La mia esperienza con le bòte

5/12/2011,incontro con quelle delle bote in dialetto per 3 Lunedì di seguito che ci hanno invitato qulli del CDD nella loro palestra. Ci siamo trovati, alle 2 eravamo: Giovanni, Marco, Paolo, Alessandro Bianchini e Marzia la nostra educatrice in palestra della Cooperativa Azzurra Stefano.  Per 1 Lunedì c'era anche la nostra criente del GASV di nome Margherita. Hanno letto i proverbi e leggende in dialeto, loro ci hanno tradotto in italiano perchè atrimenti non riusciavavamo a capire il significato delle parole o frasi. Avevano letto dei libri e giornali, e noi le abbiamo ascoltao attentamente. C'erano delle leggende e proverbi molto interessanti, perchè noi non conosciamo molte. Una volta per passare il tempo vicino al fuoco, le raccontavano alla sera delle storie e racconti dei nostri nonni e delle persone di una volta. Abbiamo ascoltato quella del toro, che era stato appeso per il collo per andare a mangiare l'erba sul campanile. Oppure quella della Caterina di un scalì, del barbaluff che nessuno le credeva. Ma alla fine avevano trovato il pelo allora ci hanno creduto perchè pensavano che fosse la sua immaginazione. Mi sono piaciute molto, perchè mi sono divertito molto ad ascoltarle e spero che ci siano ancora questi incontri.
Federico

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Molto bella questa esperienza. Continua così Federico che i tuoi scritti sono appassionanti.
Gioacchino

SFA Cooperativa Azzurra ha detto...

Grazie per i complimenti Gioacchino,penso che dopo questa esperienza ci sia molto da dire.