giovedì 5 marzo 2015

Come ha influenzato l'uomo la parola di Dio? Cos'è che l'uomo comunica in maniera forte?

Vangelo vuol dire un messaggio.
Bibbia in latino vuol dire libri.
Che il cristianesimo ha viaggiato con la parola delle persone.
Bibbia non erano libri, ma erano rotoli.
Nelle incisioni rupestri c'è molta religione.
Non tutti approvano lo stesso dio ma credevano al Dio Sole. infatti la Rosa Camuna si credeva che fosse un simbolo solare.
L'uomo comunica così forte il Dio che ha creato la religione cristiana.
L'uomo comunica così forte, il Dio che ha creato la natura e le persone con gli animali.
FEDERICO
Vangelo vuol dire buon messaggio.
Bibbia in latina vuol dire libri.
Il cristianesimo ha viaggiato con la parola e le persone.
Bibbia una volta non erano libri , ma rotoli.
Nelle incisioni rupestri c'era tanta religione. Adoravano non il nostro Dio , ma il Sole e la Luna.
La Rosa Camuna rappresentava il sole.
L'uomo vuole comunicare ciò in cui crediamo. L'uomo comunica in maniera forte la parola di Dio e molte altre e molte altre cose come sui papiri.
Per me è così.
SILVANO
Vangelo vuol dire buon messaggio.
Bibbia in latino vuol dire libri.
Il cristianesimo ha viaggiato con la parola delle persone.
Bibbia non erano libri, ma rotoli.
Nelle incisioni rupestri c'è tanta religione non tutti adoravano il loro dio, ma era il Sole infatti si credeva che la Rosa Camuna fosse un simbolo solare.
Secondo me l'uomo vuole comunicare a tutte le persone che Dio c'è cioè fare conoscere alle persone la parola di Dio. Tutto quello che c'è nella religione deve dare testimonianza perchè tutta la gente possa dare la parola anche loro a tutto il mondo.
FERNANDO

a cura del Prof Giuseppe e dei suoi fidi Amanuensi

4 commenti:

Anonimo ha detto...

A me piace la domenica delle palme!
Marina

federico richini ha detto...

Cara Marina allora vai con le foglie delle palme in chiesa che te le benediscono.
Federico

Anonimo ha detto...

Bravo Federico scrivi proprio bene!
Don Lurio

federico richini ha detto...

Caro Don Lurio e la prima volta che ti sento e non so chi sei perché non ti ho mai visto ma grazie del complimento e scrivi ancora.
Federico