giovedì 2 maggio 2013

I sogni

Ho sognato una notte che ero in una palestra che si facevano le capriole. Ad un certo punto ho domandato ad uno se erano apposta. Lei ha risposto 'Pocia'. Un'altra volta ho sognato che il Set si era trasferito nella casa dei nonni di Gianico.
Ho sognato che che dicevo all'autista del pullman di aspettarmi.
Una volta ho sognato che il mio cane Baldo piangeva, era molto triste.
Ho sognato di nuotare nel mare, ma non sapendo fare annegavo.
Una notte ho sognato di essere su un ponte, ma era speciale perchè seguiva la strada muovendosi.
Ho sognato di essere in casa in costruzione, ma poi ce l'avevano con me.
Ho sognato di andare nel letto, ero rotolato dal freddo passo al caldo passando da un buco che sentivo ma non vedevo niente.
Federico

4 commenti:

Anonimo ha detto...

BELLISSIMO POST!
NE VOGLIAMO ANCORA E TE LO DICE...
AURORA!

Unknown ha detto...

Caspita .... che sogni intensi ... tutti poetici, anche se qualcuno un po' triste ... ma i sogni sono così ... un po' anarchici!!!


Anche noi sognamo tantissimo ...

La Valentina e Beatrice

SFA Cooperativa Azzurra ha detto...

Care Valentina e Beatrice, percheè non raccontate i vostri sogni? mi piacererbbe sentirli.
Federico

SFA Cooperativa Azzurra ha detto...

Cara Valentina Sbardolini, e proprio vero quello che dici.
Federico