lunedì 1 ottobre 2012

la poesia a marco

Marco è bello e a volte fa un pò il saputello, ha una grande pancia e non vuol salire sulla bilancia, ha un naso prosperoso e fa il vanitoso. In cooperativa si diletta a fare lo chef  e quando c'è ua bella totrta ne mangia solo una fetta . A pranzo beve un bicchiere di vino e poi si mette a fare il peppino, quando mangia le cipolle fa un bagno più volte. Col bastone deve camminare ma riesce sempre ad arrivare.Di tutte le belle ragazze è innamorato e quando ne vede una rimane incantato.Ha sette frarelli e una bella figlia e con noi riesce a trasmetterci il senso di una grande famiglia. Con tutti  va daccordo ma qualche volta si ferma su qualche ricordo.Quando il caffè lo beve coretto poi si deve andare a letto gli educatori riesce a rispettare anche se qulalche volta vuole scappare.Quando le pulizie dobbiamo fare i bagni lui deve pulire riuscendo a stupire. Quando della sorella deve bere il caffè e poi va in piazza a fare pèrepèpè. Fuma tanto e se ne fà pure un vanto.

Giovanni.
Image and video hosting by TinyPic

7 commenti:

Anonimo ha detto...

è splendida!
luca

marzai ha detto...

Ma è l'emozione per l'abbraccio che ti fa barcollare o è Federica che è irruente???
Giovanni sei forte...
Marzai

SFA Cooperativa Azzurra ha detto...

MARCO E MOLTO BELLE E CARINO E SOMPATIOCO E MOLOTO CONTECNTO CON I RAGAZZI DELLO S.E.T.

Anonimo ha detto...

+ poesie, - aerofagie

Anonimo ha detto...

ops...
Il commento precedente è orgogliosamente mio...
Pier Paolo Pasolini

Anonimo ha detto...

ma non eri pisolini????????
marzai

Anonimo ha detto...

Mi è scappata una A...
Pier Paolo Pisolini