giovedì 12 dicembre 2013

Che cos'è la 'maschera'? Quando ti senti attore?

Mi sono sentito un attore quando mi travesto a Carnevale con una maschera. Le maschere che vedo al cinema mi hanno fatto alcune volte paura altre volte ridere.
Esistono le maschere e per farci fare ruoli belli e brutti, ma anche nella vita ci sono cose belle e brutte.
SILVANO
Io mi sono sentito attore quando ad esempio mi diverto con qualcuno mi viene spontaneo di fare delle cose non reali ad il modo di parlare con quella persona.
Della maschera penso che si tratti di una cosa che simboleggia il teatro cioè quando un attore interpreta un personaggio che sia drammatico, commedia, thriller, d'amore ma il compito di provare questa tipo di maschera per far capire se questo tipo di film fa ridere, oppure è triste, avventuroso ecc...
I ruoli di quegli attori capitano anche nella vita di fare cose che uno si immagina di fare ad esempio se Fantozzi parla in quel modo può capitare che una persona gli venga spontaneo anche nella realtà non ci accorgiamo a volte di avere un'espressione diversa di fronte a quello che vediamo.
FERNANDO
Io mi sento un pò attore quando sto guardando un cinema oppure una commedia io mi sento un pò attore quando incontro una persona che conosco e quella invece no oppure quando metto una maschera felice o triste a Carnevale. Mi sento attore quando  faccio le battute, oppure quando sto serio. Mi sento attore quando sto per guardare il cielo con le nuvole e quello senza. Mi sento attore quando sto scherzando e quando no. Mi sento attore quando sto immaginando la vita di una volta e quella no. Mi sento attore quando faccio finta di scivolare in terra e quando scivolo veramente.
FEDERICO


10 commenti:

Anonimo ha detto...

A me piace il carnevale, mi piacciono le maschere, da piccola mi vestivo da fatina o da indiana. E voi?
Marina

Anonimo ha detto...

X Federico.
Secondo me tu sei un poeta.......un poeta/attore
Giovanna

SFA Cooperativa Azzurra ha detto...

Cara Marina io non melo ricordo di cosa mi vestivo da piccolo.
Federico

SFA Cooperativa Azzurra ha detto...

Cara Giovanna magari se fossi come dici tu.
Federico

Anonimo ha detto...

Credo che Giovanna abbia ragione, Federico sei un poeta. A proposito, ma l'amico Franco ha perso la sua vena creativa?
Marina

Anonimo ha detto...

Mi mancano molto le poesie di Franco.
Come farò a superare il Natale?
Giovanna

SFA Cooperativa Azzurra ha detto...

Cara Marina non penso ma però penso che ti scriverà ancora.
Federico

SFA Cooperativa Azzurra ha detto...

Cara Giovanna oggi abbiamo pubblicato una sua poesia.
Federico

Anonimo ha detto...

Grazie mille.
Giovanna

SFA Cooperativa Azzurra ha detto...

Caro Anonimo ha fatto molto bene ad ingraziare Giovanna.
Federico