lunedì 22 novembre 2010

UNA GIORNATA ALLO STADIO


Ieri, 21 novembre 2010 ero nel campo a vedere la partita del Darfo contro Castelnuovosandra. Verso la fine della partita il magazziniere mi ha chiesto di portargli il pallone.
L'arbitro ha fischiato la fine della partita, un giocatore della squadra avversaria è venuto contro di me e si è arrabbiato. Mi ha detto delle parolacce perché pensava che io stavo andando piano apposta per farli perdere.
Per fortuna i giocatori del Darfo mi hanno difeso. Ho preso un grande spavento perché non me l'aspettavo e le persone non dovrebbero arrabbiarsi in questo modo cattivo e brutto.
Alessandro

5 commenti:

maurizio.salvetti ha detto...

troppa rabbia e frustrazione in giro... forse è invidia!?!... beccatevi questo: http://www.youtube.com/watch?v=bwr9nCVqb5I (video di un comico disabile che ci spiega perchè i disabili sono dei "privilegiati" e quindi invidiati..)

Anonimo ha detto...

non preoccuparti Alessandro, continua così, il giocatore se l'è presa con te perchè stava perdendo, la cosa lo seccava, avesse vinto le cose non sarebbero andate così. In fondo anche tu hai contribuito alla vittoria del Darfo e poi oggi hai fatto un grande allenamento continua così!!!!! ciao Aldo

SFA Cooperativa Azzurra ha detto...

grazie complimenti, non preoccuparti ad allenarmi come come un giocatore del darfo diego tognazzi!

Anonimo ha detto...

Ciao ragazzi, vi scrivo per farvi sapere che lunedì 13 dicembre dalle 18.30 al BARBAI di Pisogne (è un bar in piazza vicino alla chiesa) ci sarà la presentazione ufficiale dell'agenda della COOP AZZURRA, seguirà ricchissimo aperitivo e musica. Vi aspettiamo mi raccomando!!!!! ciao.
Aldo

SFA Cooperativa Azzurra ha detto...

Non mancheremo! A stasera!